Food

Alberi per giardino

Rate this post

Rate this post
tu sei in :giardinaggio.netGiardinoAlberi

tu sei in :» alberi per giardino

Alberi per giardino

Esistono differenti tipologie di alberi per i giardini: per poter scegliere occorre conoscerne le varietà e le caratteristiche. Una prima classificazione riguarda la loro funzione: per chi desidera principalmente dedicarsi alla cura e all’attività di raccolta dei frutti in maniera costante, si potranno scegliere alberi che producono frutti commestibili, tenendo presente che la mancata raccolta genera marcescenza degli stessi, con conseguente necessità di pulizia dei rifiuti organici e umidi della pianta, a meno di sprecarli, lasciandoli al suolo per settimane fino al degrado completo. Se invece si desidera creare zone ombreggiate per difendersi dalla eccessiva calura o per creare una barriera al vento freddo, limitando al minimo la manutenzione, sarà opportuno scegliere alberi sempreverdi a chioma ampia. Anche i caducifoglie possono essere alberi per i giardini; occorre però ricordare che, a causa del riposo vegetativo invernale, essi restano spogli per qualche mese, assumendo un aspetto morente non sempre apprezzato; in primavera i caducifoglie offriranno però lo spettacolo rinfrancante della Natura che si risveglia.

Sotto gli alberi del giardino

Un Abete greco Alla varietà sempreverde appartengono molti alberi per i giardini dell’area del Mediterraneo. Abies e Pinus, conosciuti come Abeti e Pini, sono alberi sempreverdi a foglie aghiformi adatti a creare godibili zone d’ombra d’estate e ottime barriere al vento e alla neve d’inverno. Entrambi hanno anche frutti legnosi chiamati Pigne, che si aprono a maturazione e producono resine dal caratteristico odore. Una varietà di Abete molto particolare è l’Abies cephalonica, detto Abete greco, che puo’ raggiungere anche un’altezza di 50 metri con infiorescenze che sbocciano in aprile: quelle maschili sono rosse con sfumature gialle, quelle femminili sono verdi e si trovano entrambe sulla stessa pianta. Tra i Pini, il Pinus heldreichii, detto Pino loricato, è originario dell’Italia meridionale, cresce molto piu’ basso e fiorisce a fine maggio, con fiori gialli e porporini. Questi alberi vanno disposti ad una certa distanza dall’edificio, per impedire danni causati dall’invadenza delle radici nel sottosuolo o eccessi di ombreggiatura in facciata, caratteristica non adatta agli ambienti in cui si lavora o si soggiorna per molte ore durante il giorno.

  • illuminazione giardino

    complementi per illuminazione giardino

    L’illuminazione del giardino solitamente viene progettata in fase di realizzazione dello spazio verde, poiché qualora si decida di utilizzare un’illuminazione tradizionale, è importante effettuare tut…

  • giardini pensili

    giardino pensile in primavera

    Le prime tracce di giardini pensili sono state rinvenute in Babilonia, la loro origine è piuttosto antica, già in tempi remoti le tecniche per la loro realizzazione e irrigazione erano piuttosto evolu…

  • Pergole

    pergole

    La pergola è in grado di creare nel giardino uno spazio coperto dove poter pranzare anche durante le giornate più assolate. Esistono due versioni: addossata e indipendente. La versione addossata deve …

  • opere d’arte da giardino

    vaso artistico da giardino

    L’opera d’arte in un giardino prevede un’esposizione all’aperto che le impone di essere realizzata necessariamente con materiali resistenti agli agenti atmosferici e agli sbalzi di temperatura. L’oper…

READ  Come innaffiare le piante in vacanza

Alberi di limoni in giardino Nell’Ottocento era in uso coltivare una piccola riserva di agrumi in molte case con giardino, per averne sempre a disposizione il succo, estremamente curativo e utile come rimedio contro le infezioni batteriche. Gli alberi per i giardini di questa categoria sempreverde sono i Citrus bigaradia, che possono chiamarsi volgarmente Aranci selvatici, Aranci amari o Melangoli. E’ un albero di modeste proporzioni diffuso nel Mediterraneo perchè risulta anche molto decorativo: ha infatti una bella chioma con rami di foglie oblunghe verde-lucenti e frutti deliziosi che maturano tra la primavera e l’estate, chiamati Arance amare. Anche i fiori dei Citrus sono molto graditi in giardino poichè hanno un profumo caratteristico e delicato. Le varietà di Citrus sono tante: si va dal Citrus limonum, al Citrus medica, da cui si ricava una famosa bevanda, detta cedrata; dal Citrus nobilis o Mandarino, al Citrus aurantium, o Arancio comune. La presenza di frutti dolci e di fiori profumati attirerà una grande quantità di insetti nel giardino di alberi Citrus: una eventualità da considerare, se si desidera sostare sotto gli alberi in estate.

Un Prunus dulcis in fiore Spogli e apparentemente morti in inverno, fantastici in primavera nel momento della gemmazione e dell’infiorescenza, melanconici quando cadono le foglie in autunno: i caducifoglie sono alberi per i giardini di coloro che amano vivere la suggestione del cambiamento delle stagioni e il rinnovo del ciclo vitale attraverso le piante. ll Prunus avium, o Ciliegio selvatico, rappresenta l’esempio migliore di albero caducifoglia adatto al giardino mediterraneo. Puo’ crescere come cespuglio o raggiungere un’altezza di 18 metri, ha fiori bianchi e frutti succosi che vanno dal rosso pallido al cremisi tendente al nero, amarognoli o dolci o aromatici; le foglie in autunno diventano arancioni e rosse, con un effetto molto estetico. Anche il Prunus dulcis, detto Mandorlo, abbellisce il giardino con fiori rosa che sbocciano tra marzo e aprile e da’ frutti lunghi, con scorza verde vellutata che aprendosi rivelano un seme ovale commestibile, chiamato Mandorla. Infine il Prunus persica detto Pesco, alto fino a 6 metri, fiorisce in aprile e da’ i ben noti frutti, le pesche. Anch’esso, come gli altri, richiede perizia nella potatura e nella cura dei frutti.

READ  Centopiedi in casa? ecco come allontanarli

Guarda il Video


SCEGLIERE L'ALBERO GIUSTO PER IL GIARDINO🌳: I 5 CONSIGLI INDISPENSABILI


Come fare a capire la specie migliore da inserire nel vostro giardino? Seguite i 5 consigli dell’agronomo e farete le scelta ottimale e ricordatevi: \

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button