Food

Peperoncino carolina reaper

Rate this post

Rate this post

Carolina Reaper: Tutto quello che c’è da sapere – Guida completa 2021

L’azienda Agricola Fontana, leader nella produzione del famoso Carolina Reaper in Calabria, ha scritto per te una guida completa dove potrai conoscere in tutti i suoi dettagli questo peperoncino estremo.

 

Creme di Peperoncino di nostra produzione

 

Carolina Reaper:  Perché acquistarlo? I 10 benefici del peperoncino più piccante al mondo

I benefici per la salute documentati del peperoncino Carolina Reaper continuano a crescere a una velocità vertiginosa, simile alla crescente popolarità del consumo di cibi piccanti in varie forme.

I benefici derivano da una sostanza chimica chiamata capsaicina.

Carolina Reaper: il peperoncino più piccante al mondo

Storicamente, le aggiunte piccanti al cibo hanno contribuito a prevenire il deterioramento nei climi caldi prima dell’invenzione della refrigerazione.

Le proprietà antimicrobiche della capsaicina inibiscono fino al 75% della crescita batterica.

L’aggiunta di peperoncini, salse piccanti e polveri calde agli alimenti continua a proteggerci dall’intossicazione alimentare anche se ora refrigeriamo gli alimenti.

Per massimizzare questi benefici per la salute, mangiare il peperoncino più piccante amplificherebbe questi effetti.

<< >>

Ecco i 10 benefici del peperoncino Carolina Reaper

Di seguito sono riportati i 10 benefici che ha il peperoncino Carolina Reaper sul nostro organismo:

1. Benefici dell’apparato digerente

Questo può sembrare controintuitivo, ma la capsaicina nel Carolina Reaper in realtà agisce come un anti-irritante.

Ad esempio, la polvere di peperoncino fornisce tracce di antiossidanti e altre sostanze chimiche per aiutare problemi digestivi come, guarire uno stomaco irritato, ridurre i gas intestinali, curare la diarrea e agire come un rimedio naturale per i crampi.

Lo fa riducendo l’acidità nel tratto digestivo che provoca ulcere.

Aiuta anche a produrre saliva e stimola i succhi gastrici favorendo la digestione.

2. Promuove un cuore sano

Il peperoncino Carolina Reaper aiuta anche il sistema circolatorio e previene le malattie cardiache abbassando il colesterolo sierico nel sangue e riduce i depositi lipidici, e quindi, inverte l’eccessiva coagulazione del sangue.

Dilata anche i vasi sanguigni per favorire il flusso sanguigno.

3. Mitiga l’emicrania

Hai mai avuto un dolore su una parte del corpo che era il tuo unico obiettivo fino a quando non hai avuto un altro dolore che era ancora peggio?

Il dolore originale è semplicemente scomparso quando il tuo cervello si è concentrato sulla nuova lesione.

Questo fenomeno è ciò che accade a un’emicrania quando si consumano peperoncini piccanti.

Il tuo corpo diventa desensibilizzato all’emicrania e la sensazione generale di dolore è ridotta.

4. Il Carolina Reaper allevia i dolori articolari

Il peperoncino Carolina Reaper allevia i dolori articolari.

A causa delle potenti proprietà antidolorifiche della capsaicina dai peperoncini, può essere applicato sulla pelle per ridurre la sostanza chimica P, l’ingrediente che trasporta i messaggi di dolore al cervello.

Alla fine, i recettori del dolore si esauriscono esaurendo le riserve del corpo.

Una volta che ciò accade, la capsaicina agisce come antidolorifico.

È usato efficacemente per fuoco di Sant’Antonio, neuropatia da HIV e altri tipi di dolore.

5. Migliora il metabolismo / promuove la perdita di peso metabolismo

Il Carolina Reaper aumenta il tasso metabolico generando i processi termogenici nel nostro corpo che generano calore.

Tale processo utilizza energia e quindi brucia calorie aggiuntive.

Inoltre,

Può anche alterare le proteine ​​nel tuo corpo per combattere l’accumulo di grasso.

La capsaicina è stata anche studiata come metodo olistico per la perdita di peso.

Distruggerà selettivamente le fibre nervose che inviano messaggi dallo stomaco al cervello.

6. Quells Psoriasi

La psoriasi è una condizione della pelle pruriginosa che provoca brutti cerotti cutanei.

La crema di capsaicina ridurrà significativamente il numero di cellule da replicare e favorirà l’inversione delle lesioni cutanee autoimmuni.

7. Riduce il rischio di cancro

Poiché la capsaicina nella carne di pepe ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, viene studiata come combattente contro il cancro.

Riduce la crescita delle cellule tumorali della prostata, lasciando intatte le cellule normali.

La ricerca mostra anche il consumo di grandi quantità di peperoncini sia efficace contro i tumori al seno, al pancreas e alla vescica. (Bastano 2 Carolina Reaper a settimana)

8. Combatte l’influenza, i raffreddori e le infezioni fungine

Il peperoncino Carolina Reaper previene l’influenza.

I peperoncini sono colmi di beta carotene e antiossidanti che supportano il sistema immunitario e aiuteranno a combattere raffreddori e influenza.

La ricerca ha scoperto che gli spray nasali contenenti capsaicina riducono la congestione.

L’aumento della temperatura corporea dall’ingestione di peperoncini attiva il sistema immunitario in azione nella lotta contro il norovirus (raffreddore), i virus dell’influenza.

9. Previene l’alitosi

Mangiare polvere di peperoncino agisce come un disinfettante per l’aria che espiri migliorando l’odore del tuo respiro.

10. Previene le allergie

A causa dei benefici antinfiammatori della capsaicina, i peperoncini possono aiutare a prevenire allergie e sintomi allergici

 

Carolina Reaper: ecco cosa devi sapere prima di mangiarlo!

Se hai intenzione di mangiare il Carolina Reaper ( il peperoncino più piccante del mondo) devi sapere che è che se assunto in maniera eccessiva può provocare degli effetti collaterali.

Ma i coltivatori del Carolina Reaper hanno difeso il frutto e hanno sottolineato più volte che è sicuro da mangiare, anche se probabilmente non intero.

Un articolo pubblicato su di una rivista americana ha documentato il caso di un uomo di 34 anni che ha visitato il pronto soccorso dopo essere stato ripetutamente colpito da forte mal di testa alcuni giorni dopo aver mangiato questo peperoncino.

 

Carolina Reaper: come mangiare il peperoncino più piccante al mondo

 

Le scansioni cerebrali hanno rivelato che le arterie nel suo cervello erano ristrette e gli era stato diagnosticato un fortissimo mal di testa.

Dopo cinque settimane, le arterie sono tornate alla normalità.

Gli scienziati ritengono che sia il primo caso documentato di peperoncino che provoca mal di testa .

Perché il Carolina Reaper è così pericoloso se assunto in modo sbagliato?

La capsaicina è la molecola nei peperoncini che crea il sapore piccante ma attiva anche i recettori responsabili della percezione del dolore, che attivano i messaggi di avvertimento per il cuore e il cervello.

Ma Steve Waters, il condirettore della South Devon Chilli Farm nel Regno Unito, ha detto a Newsweek che il Carolina Reapers ha un sapore di “frutta tropicale” e che è perfettamente sicuro da essere consumato in piccole quantità.

Molte spezie possono causare effetti spiacevoli se si fa un uso sbagliato.

Usato come ingrediente nella giusta quantità, allora va bene.

Per i migliori e più sicuri risultati, il Carolina Reaper dovrebbe essere inserito negli alimenti ed evitare di mangiarlo da solo.

Il coltivatore di peperoncino Salvatore Genovese, nel frattempo, ha detto a Sky News che nessuno dei suoi clienti è stato ricoverato in ospedale dopo aver mangiato un Carolina Reaper.

Come tutti i cibi particolari, bisogna sempre prestare attenzione.

Anche noi di Sibarizia che  produciamo e vendiamo online il Carolina Reaper consigliamo di utilizzarlo in piccole quantità e soprattutto mescolato nel mangiare.

Se per sbaglio dovessi ingerire una quantità elevata di questo peperoncino, ti consigliamo di bere un bel bicchiere di latte freddo!

Vedrai che starai molto meglio!

 

Carolina Reaper: Come coltivarlo per ottenere un prodotto di qualità – Guida Completa

Hai acquistato i tuoi semi di pepe Carolina Reaper?

 

Ora è il momento di farlocrescere!

Per aiutarti nel tuo viaggio in crescita, i nostri esperti dell’agricola Fontana hanno creato questa Guida alla coltivazione del peperoncino Carolina Reaper.

Con queste istruzioni dettagliate e tecniche collaudate, puoi andare avanti e coltivare le tue piante di peperoncino come un professionista.

Un altro elemento altrettanto importante in agricoltura è l’umorismo.

Quindi ti invitiamo a seguire questi passaggi da vicino e a ridere … molt… lungo la strada.

Se hai domande, mentre scavi nel terreno e inizi a sporcarti le mani, sentiti libero di contattarci e i nostri guru del peperoncino ti aiuteranno in ogni modo possibile.

Quindi, con ciò detto questa è la guida alla coltivazione completa delle piante di peperoncino Carolina Reaper che inizia con alcune cose che farai prima di piantare.

 

Carolina Reaper: la conservazione dei Semi

È importante che ogni seme nel pacchetto di semi sia lavato, asciugato e pronto per essere piantato.

Se prevedi di aspettare mesi / anni – Conserva i semi in un luogo fresco, buio e asciutto.

Se hai intenzione di coltivare subito i tuoi semi, continua con i seguenti passaggi sulla semina.

Prima di pianificare…

Come per molte cose buone nella vita, la preparazione è la chiave.

I tuoi semi avranno bisogno di qualche giorno di preparazione e un po ‘di tè prima di immergerti nel terreno.

Refrigera i semi per 3 giorni prima di impiantarli.

Questo può imitare le condizioni invernali e una volta che i semi vengono riportati a temperatura ambiente possono rispondere come se fossero esposti alle condizioni primaverili.

Immergi i semi a temperatura ambiente per circa 30 minuti per ammorbidire i gusci dei semi.

 

Carolina Reaper: come impiantarlo? L’importanza del suolo e della pianta

Il giusto terreno, il contenitore e la profondità del seme sono fondamentali durante la fase di semina e terreno.

Più profondo meglio è, ma nel caso dei semi di peperoncino di Carolina Reaper, le migliori piante nascono con semi impiantati vicino alla superficie.

 

Miscela di terriccio organico:

Queste miscele forniscono un’adeguata tenuta d’acqua e forniscono alcuni nutrienti.

Il terreno leggero è generalmente preferito.

Puoi acquistare sacchi di questo terreno nella maggior parte dei negozi di giardinaggio.

Il tipo dipenderà dal budget e dalla dedizione.

La maggior parte delle varietà di terriccio funziona bene.

Miscela semplice:

Aggiungi 4 chili di muschio di torba di sfagno umido e grosso, seguito da 4 chili di sabbia grossolana, perlite o vermiculite e letame di mucca nera.

Regola la trama del mezzo per creare una miscela sciolta e ben drenata.

La sabbia è grintosa e l’argilla è appiccicosa.

Se il terriccio sembra troppo sabbioso, è necessario aggiungere più muschio di torba.

Semina circa 1/8 “di profondità in una miscela di piante sterile e senza terra.

Semina in contenitori puliti che consentano un adeguato drenaggio (cioè fori sul fondo del contenitore).

Copri i semi con una leggera spolverata di terra.

È preferibile non caricarlo con acqua aggiuntiva.

Inumidisci il terriccio fin dall’inizio e continua a mantenerlo umido, ma non tanto dove è completamente bagnato per la maggior parte del tempo.

Non lasciare mai asciugare completamente il terreno.

Semina di piante non più di 1/8 di pollice sotto il suolo (1/8 di pollice è circa la dimensione del seme stesso)

La germinazione dei semi può richiedere 4-6 settimane.

Se piantato troppo in profondità, il tempo di germinazione può aumentare o causare la perdita di semi.

Coprire con una leggera spolverata di terra o vermiculite.

Spruzza leggermente il rivestimento con acqua.

Se necessario, portare la temperatura del suolo fino a 80-85 gradi per accelerare la germinazione.

Ciò può essere ottenuto al meglio in ambienti chiusi utilizzando un tappetino riscaldante sotto il vassoio.

NON consigliamo di utilizzare un tovagliolo di carta o altri metodi.

* La germinazione dei semi può richiedere 4-6 settimane *

 

L’uso del fertilizzante

  • Piante: E’ preferibile non caricarlo con ulteriori nutrienti; poiché le giovani piantine non hanno bisogno di molto cibo nelle prime fasi e possono effettivamente ostacolare il processo.

    Le piante stabilite sono quelle con almeno 3 set di foglie.

  • Emulsione di pesce: per utilizzare l’emulsione di pesce, devi prima diluirla. Aggiungi solo 30 grammi di emulsione di pesce in 30 Cl di acqua.

    Quindi innaffia le piante usando quell’acqua di pesce. Yum …

    le piante trovano deliziosa l’acqua di pesce.

  • Flora Bloom – Nutriente concentrato liquido, stimola lo sviluppo di fiori e frutti fornendo fosforo, potassio, magnesio e zolfo, essenziali per una dieta completa delle piante.

    Qui si tratta di stimolazione.

  • 10 10 10 Fertilizzante: i numeri sono percentuali e le parti componenti sono azoto (N), fosforo (P) e potassio (K), in questo ordine.

    Quindi il 10-10-10 fertilizzante contiene il 10 percento di ciascuno di questi tre nutrienti principali.

    *IMPORTANTE. Troppe cose positive tutte insieme non sono buone. Non utilizzare tutti questi contemporaneamente. *

 

Se non hai già iniziato a sentirti uno scienziato pazzo.

Continua a seguire i passi della scienza pazza di Agricola Fontana e riceverai risultati sorprendenti.

Una volta che le piantine vengono piantate e fecondate, è qui che inizia il resto della chimica della crescita.

I seguenti elementi sono un bellissimo atto di bilanciamento che richiede tempo e attenzione.

È un lavoro d’amore trovare e creare le tue piante perfette, condizioni di crescita di riccioli d’oro.

(non troppo bagnato, non troppo asciutto, non troppo freddo, non troppo caldo, non troppo soleggiato, non troppo ombroso, non troppo affollato. … giusto).

 

Irrigazione:

Proprio come una brutta conversazione, non puoi liberarti abbastanza presto: non vuoi che il tuo terreno sia troppo asciutto o che sia una coperta bagnata alla festa in crescita.

Ecco i passaggi su come innaffiare il terreno alla perfezione.

Inumidisci il terriccio fin dall’inizio e continua a mantenerlo umido, ma non tanto dove è completamente bagnato per la maggior parte del tempo.

Non lasciare mai asciugare completamente il terreno.

Il terreno deve essere umido, ma non estremamente bagnato durante il tentativo di germinazione.

Il terreno troppo bagnato può causare problemi fungini come lo smorzamento o la decomposizione dei semi.

Posizionare una cupola di umidità o plastica sulle piantine / vassoi per trattenere l’umidità.

È importante mantenere il terreno umido, ma non eccessivamente bagnato per evitare che i semi marciscano.

NON consigliamo di utilizzare la carta o altri metodi.

Ci sono così tante cose divertenti che avremmo potuto dire in questa fase del gioco, ma perché rubare tutto il tuono?

Vogliamo che usi la tua immaginazione e ti faccia ridere un po ‘anche qui.

 

Temperatura:

Le piante di Carolina Reaper, come la maggior parte dei meridionali, lottano e iniziano a diminuire a temperature fredde sotto i 15 gradi.

Le temperature calde sono altrettanto importanti durante il processo di germinazione dei semi. Queste temperature e fasi crescenti aiuteranno i tuoi semi di pepe a prosperare.

Posizionare vassoi / contenitori su un tappetino termico o utilizzare un altro mezzo per raggiungere temperature del suolo di 30/35 gradi  per ottenere i migliori tassi di germinazione.

I semi germineranno comunque con temperature più basse.

Ma il tempo di germogliare può essere notevolmente allungato.

Consigliamo vivamente di confermare l’accuratezza della temperatura del suolo con due dispositivi indipendenti.

I termostati con tappetino termico possono andare male.

Se hai il vassoio della piantina nella finestra, assicurati che non si surriscaldi troppo. Le temperature del suolo possono aumentare molto rapidamente alla luce del sole.

Misurare con un termometro per il suolo è un buon modo per assicurarsi che rimangano nella gamma ottimale.

Se il terreno diventa troppo caldo, i semi possono essere “cotti” e diventare non vitali.

 

TEMPO:

Ricorda, il tempo è paziente, il tempo è gentile.

Quindi, in questa fase del gioco, sii paziente con le tue piante di pepe e dai loro il tempo di crescere.

Il tempo necessario per peperoni intensi come la Carolina Reaper ® di Smokin’s può variare e può richiedere alcune settimane.

Il tempo di germinazione del Carolina Reaper, così come la maggior parte degli altri peperoni di tipo cinese Capsicum, può variare in modo sostanziale.

Abbiamo sperimentato tempi di germinazione di soli sette giorni, fino a sei settimane.

Si prega di pazientare poiché questa specie di pepe generalmente impiega più tempo a germogliare rispetto ai comuni peperoni Capsicum annuum come peperoncini, peperoni e jalapeños.

 

Posizionamento e Illuminazione

Il posizionamento è tutto e le tue piante; proprio come gli umani hanno bisogno del loro spazio.

Assicurati di fornire molto spazio per far crescere le tue piante.

Spazio 4 ′ di distanza.

Le piante possono crescere fino a 4 ′ di larghezza x 6 ′ di altezza.

Abbiamo scoperto che un davanzale, anche un portico, può fornire abbastanza luce per far crescere partenze forti, sane e compatte.

Se desideri una qualche forma di illuminazione artificiale, preferiamo in particolare il fluorescente T5 per la qualità della sua luce, la semplicità di utilizzo e la relativa spesa ridotta per l’acquisto e il funzionamento.

Una volta che emerge la piantina, tieni d’occhio i nuovi germogli e sposta le luci mentre progrediscono.

Diamo ai nostri semi un minimo di 12 ore di luce al giorno.

Carolina Reaper: Come abituare la pianta al clima nuovo

Le piante di carolina Reaper hanno bisogno del sole pieno dopo essersi abituati al sole. Il pieno sole sarebbe la luce del sole per tutto il giorno (10 – 12 ore).

Proprio come tutti i grandi momenti della vita, i tuoi nuovi peperoni avranno bisogno di tempo per adattarsi al loro ambiente e avranno bisogno di un attento monitoraggio e adattamenti per trovare ciò che funziona meglio per loro per crescere e prosperare al massimo delle loro potenzialità.

Acclimatare lentamente le piante alla piena luce solare, al vento e ad altre condizioni meteorologiche della loro destinazione finale.

Esponi le tue nuove piante al pieno sole con incrementi di breve durata, aumentando lentamente e monitorando attentamente.

Riportali all’ombra o ad altra protezione se sotto stress, attendi il recupero, quindi ricomincia a esporre.

Lo stress può essere visto nelle foglie (come doratura o spargimento o se lo vedi fumare sigarette schiena contro schiena)

Alcuni climi possono richiedere un panno all’ombra, a seconda della posizione 

Di solito puoi aiutarti dalle foglie.

Se stai annaffiando una quantità adeguata e le foglie appassiscono o diventano gialle. Potrebbero essere troppo duramente esposti alla luce del sole e non prospereranno.

Una volta che le tue piante crescono in condizioni e posizione ottimali, inizieranno a prosperare di più ogni giorno.

A questo punto del processo di crescita le tue piante sono stabilite e stabili ed è solo una questione di tempo prima che le tue piante fioriscano completamente con peperoncini incredibilmente belli.

Congratulazioni!

Ce l’hai fatta!

 


Growing the Carolina Reaper Pepper Plant


Update: I got some peppers to grow, I tried it in this video, yup it was spicy:
https://www.youtube.com/watch?v=7SWznFZz6t4
In this video I attempt to grow the Carolina Reaper pepper plant indoors. This was a 5 month endeavour that unfortunately did not provide any viable chili peppers. But I will see how it grows once it can place outside for the summer months.
For those of you who don’t know the Carolina Reaper is the hottest pepper plant in the world, at least at the time when this was grown.

READ  Alberi da frutto in giardino: quali specie scegliere per il giardino e perché

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button