Food

Rianimazione di un’orchidea senza foglie: come salvare un’orchidea se le sue radici sono marce: consigli, istruzioni

Rate this post

Rate this post

L’orchidea può ammalarsi e morire di conseguenza. Le misure di rianimazione tempestive aiuteranno a ripristinare la vita della pianta. Nel processo di coltivazione di un fiore, devi considerare che salvare un’orchidea essiccata è molto più facile che inondato. Un’orchidea viene posizionata al meglio in un contenitore trasparente per monitorare le condizioni delle radici e dell’irrigazione. La pianta deve essere posizionata in un luogo ben illuminato, ma ricorda che la luce solare diretta influisce negativamente e quindi l’impatto deve essere disperso.

Possibili cause di decadimento

Il decadimento della radice si verifica a causa dell’irrigazione del suolo troppo frequente, che si verifica durante il periodo di “letargo” della phalaenopsis. Questo di solito accade in autunno o in inverno, quando la pianta non ha bisogno di molta umidità e l’irrigazione dovrebbe essere ridotta. Per rianimare un’orchidea, devi conoscere le cause che ne hanno causato i problemi, quindi eliminarle audacemente senza danneggiare il fiore.

Possibili ragioni se l’orchidea ha iniziato a marcire:

  1. Il terreno non è stato sostituito e si è accartocciato. Se c’è ristagno di umidità, allora c’è la possibilità che le radici siano scomparse.
  2. In condizioni di scarsa illuminazione, parte dell’acqua non viene assorbita, rimanendo sulla superficie del terreno. L’umidità elevata influisce negativamente sulle radici, ma la mancanza di umidità le rende asciutte.
  3. L’apparato radicale dell’orchidea è delicato e a causa di un’alimentazione scorretta viene facilmente danneggiato. Ad esempio, si verificherà un’ustione chimica se il fiore viene fertilizzato troppo spesso.
  4. Quando si trapiantano le orchidee, è possibile rovinare le radici e prevenire la loro infezione, portando al processo di decadimento.
  5. Forse l’attacco di parassiti alla phalaenopsis, che si nutre delle sue radici.

Presta attenzione!

Il sistema radicale si ammala abbastanza lentamente e persino l’aspetto fiorito di un fiore non è un indicatore del fatto che tutto vada bene.

Il sistema radicale si ammala abbastanza lentamente e persino l’aspetto fiorito di un fiore non è un indicatore del fatto che tutto vada bene.

Se l’orchidea muore, deve essere trattata in modo da non consentire la morte completa della pianta. La decomposizione viene rilevata se:

  • la crescita delle orchidee rallenta o si ferma;
  • le radici si seccano e le foglie ingialliscono;
  • i fiori cadono;
  • la pianta oscilla nel terreno.

Un punto marcio sulla radice è anche un fattore visibile nella sua infezione. Anche con un taglio di una radice di luce, puoi vedere un nucleo nero in esso. È anche necessario monitorare il rilascio di muco quando si preme la radice. A causa di questi problemi, vale la pena sapere come rianimare un’orchidea senza radici.

Sintomi della malattia e metodi di salvezza

Un segno di radici sane è la loro durezza e la presenza di una tinta verde, ma se si osservano radici di orchidea gialle, cosa dovrei fare? Per piantarlo, è necessario utilizzare vasi trasparenti, è più facile osservare le radici. Se noti i sintomi della malattia in tempo, diventerà molto più facile trattarla:

  • foglie deboli e pigre;
  • un rivestimento evidente appare sulle pareti del vaso;
  • le radici sulla superficie sono diventate scure o secche;
  • decomposizione di rizomi in fili separati.

Se l’orchidea è danneggiata, la rianimazione è considerata necessaria. Con buona attenzione, il fiore mostra la sua resistenza agli eventi difficili. Esistono tre metodi di base per la rivitalizzazione:

  • in una mini serra;
  • in un contenitore trasparente;
  • nel suolo ordinario.

Prima di rianimare un’orchidea con radici marce, è necessario scegliere un metodo efficace per salvarlo, e per questo è necessario conoscere il livello di danno.Se il fiore perde meno del 60% delle radici, ci vuole circa un mese per ripristinarlo, e se l’orchidea ha tutte le radici marce, ci vorrà meno di un anno per occuparsene. Il modo in cui l’orchidea viene rivitalizzata dipende dalle condizioni di permanenza del fiore e dalle radici sviluppate.

In una mini serra

Un metodo efficace per salvare un’orchidea senza radici è conservarla in una mini serra. Riempi un piccolo contenitore di sfagno, posiziona l’argilla espansa sotto di esso, quindi inumidisci il substrato risultante. Stendici sopra uno sbocco danneggiato che, insieme al vaso, inserisca una mini serra. Per mantenere le condizioni, si consiglia di:

  • temperatura dell’aria, che dovrebbe essere compresa tra + 22 ° C e + 28 ° C;
  • luce costante per 12-14 ore;
  • contenuto di umidità di circa il 70%.

Il terreno deve essere costantemente annaffiato, una serra deve essere areata e il fiore deve essere controllato per danni difettosi. Se segui le istruzioni, in due settimane sarai in grado di radicare l’orchidea senza radici e nuove radici appariranno sul fiore. Quando raggiungono i cinque centimetri, l’orchidea può essere piantata in piena terra.

READ  Come innaffiare le piante grasse: i consigli di giromagi cactus

Senza l’uso di una serra

Quindi, puoi far crescere le radici dell’orchidea. Per prima cosa devi sbarazzarti delle foglie viziate, elaborare le radici dell’orchidea e quindi metterlo in una pentola profonda. Il fiore deve essere attaccato al filo in modo che sia sospeso dal fondo del vaso. Versa del liquido in esso in modo che le foglie non si bagnino, ma, allo stesso tempo, una parte della pianta fu immersa. Dopo alcune ore, versa l’acqua e asciuga la pianta.

Orchidea in un bicchiereUn altro modo efficace di rivitalizzare è la rianimazione delle orchidee nell’acqua. Prima di rianimare un’orchidea a casa, devi capire quale danno ha ricevuto. Questo può essere verificato dallo stato delle radici, che sono sempre verdi in uno stato sano. Tuttavia, più giovane è la pianta, più chiara e più scura solo se immersa in un liquido o coltivata. Le vecchie radici sono generalmente grigie o marroni. Sbarazzarsi del terreno e irrigare il sistema radicale renderà evidente la gravità delle lesioni.

Sfortunatamente, la pianta non può essere salvata se le radici dell’orchidea sono marce e per questo motivo devono essere eliminate. L’assenza di un paio di radici non sarà una grande difficoltà per il fiore, ma cosa succede se l’orchidea ha marcito tutto o parte delle sue radici? Il fiore deve essere trapiantato.

Lavare le radici rimanenti dal terreno, esaminarle per individuare eventuali difetti e coprirle con cannella in polvere, che ha proprietà disinfettanti. La prima settimana per limitare l’orchidea nell’irrigazione, perché questo eviterà il trascinamento di nuovi tagli e la crescita delle radici non funzionerà più. Quindi metti il ​​fiore trapiantato in un luogo caldo e senza luce solare intensa. Per riportare alle orchidee normali che coltivano nuove radici, hai bisogno di una buona cura.

Come rianimare un’orchidea senza foglie e radici

In questo caso, è necessario spostarlo nella serra. Aggiungi argilla e muschio sul fondo del contenitore, innaffia il terreno risultante e ventilare bene la serra. Si consiglia di farlo di notte quando l’ossigeno è saturo di anidride carbonica, che è un bene per il sistema radicato. Per un migliore radicamento, è necessario tenere conto della temperatura dell’aria, dell’illuminazione e dell’umidità adeguata.

Presta attenzione!

Mentre il fiore è nella serra, deve essere costantemente seguito

Mentre il fiore è nella serra, deve essere costantemente seguito cerca varie malattie . In molti casi, questo aiuta a salvare la pianta anche se l’orchidea è senza radici. Le nuove radici crescono entro due settimane e quando raggiungono 3-4 cm, la pianta può essere trapiantata in piena terra.

A volte nell’irrigazione insieme all’acqua normale è necessario utilizzare componenti che aiutano a salvare un’orchidea senza foglie, ma con radici:

  1. La vitamina B aiuta a ripristinare le radici marce e l’irrigazione con tale fertilizzante può essere effettuata una volta al mese.
  2. Una volta ogni due mesi, vale la pena alimentare l’orchidea di potassio e fosforo sotto forma di fertilizzanti.
  3. Il glucosio aiuta a formare nuove cellule, motivo per cui è anche considerato necessario. Se la phalaenopsis è sana, la sostanza viene prodotta da sola nel processo di fotosintesi.

Se l’orchidea non ha un punto di crescita, è necessario sbarazzarsi di tutte le radici che sono considerate marce. Per fare questo, le forbici devono essere igienizzate in anticipo. Successivamente, metti la pianta in acqua in modo che si alzi sopra la superficie. Metti la pentola con l’orchidea in un luogo caldo. Pertanto, la pianta inizierà a rigenerarsi, crescendo nuove radici.

Se le foglie dell’orchidea marciscono, ma la radice rimane intatta, allora devi seguire semplici regole per salvare una pianta senza foglie a casa:

  • non c’è bisogno di aspettare che le foglie ingiallite si siano asciugate, è necessario rimuovere la pianta dal vaso ed esaminare le radici;
  • è necessario seguire le regole dell’irrigazione;
  • se l’orchidea viene acquistata in un negozio, è necessario verificarne l’infezione e i difetti;
  • a volte la pianta deve essere trapiantata in un altro terreno.

Se le radici di un’orchidea marciscono e tutte le foglie si asciugano, il fiore non può essere ripristinato. La rianimazione di un’orchidea senza foglie, se solo le radici sono preservate, è possibile.

Cura di piante lente e ulteriore prevenzione

E se l’orchidea ha radici marce? I rizomi rianimano? Sì, è possibile farlo curando una pianta nella serra. Per fare questo, è necessario innaffiare il terreno di tanto in tanto e monitorare la ventilazione, che è meglio fare al buio. L’ossigeno inizia a essere saturo di anidride carbonica, che a sua volta influenza favorevolmente la riproduzione del sistema radicale. Dopo due settimane, appariranno le prime radici e quando raggiungono 3-4 cm, l’orchidea rianimata può essere trapiantata nelle normali condizioni.

READ  Rosa blu significato: tutto quello che devi sapere, consigli utili

Dopo aver scoperto tutti i possibili motivi per cui l’orchidea è marcita e perché ha perso molte foglie, è necessario conoscere le misure preventive che non consentono la rianimazione delle orchidee così spesso. Per fare ciò, è necessario monitorare una buona illuminazione, la temperatura dell’aria e un’irrigazione sufficiente in modo che le radici non marciscano a causa del ristagno d’acqua. Se l’orchidea è stata danneggiata durante la prima diluizione, anche la crescita delle radici rappresenta un problema per l’intero sviluppo, che è indesiderabile ripetere.

Per utilizzare uno dei metodi preventivi, devi prima scoprire la causa di infezioni o altre lesioni. Esistono diversi modi per variare i gradi di esposizione in modo che tali problemi non compaiano:

  1. Il gabinetto dei medicinali di ogni persona ha i soliti antibiotici che possono anche essere usati per i fiori, ma devono essere usati con molta attenzione.
  2. Se solo le foglie marcivano e venivano tagliate, allora il fiore mangia con l’aiuto dello stelo. Puoi sbarazzarti del fiore, ma non dell’intero peduncolo. Dopo la saturazione con sostanze nutritive, si seccherà e l’orchidea stessa si sbarazzerà di esso. Ma se il peduncolo dall’inizio non sembra il migliore, allora è meglio rimuoverlo immediatamente.
  3. Il serbatoio di atterraggio dovrebbe essere dotato di fori e ben ventilato e il terreno non dovrebbe essere reso troppo denso in modo che nulla interferisca con la circolazione dell’aria.
  4. L’irrigazione della pianta non è necessaria secondo il programma, ma in base al colore del sistema radicale.
  5. È necessario tenere conto dell’illuminazione, soprattutto in autunno e in inverno. Durante questo periodo, è preferibile ridurre l’applicazione di fertilizzanti.

Recensioni

Le persone che coltivano orchidee condividono le loro impressioni e i segreti della coltivazione.

Natalia, 38 anni.

Cosa amo della phalaenopsis? Fioriscono in modo magnifico e magnifico. Ho ottenuto la prima orchidea con radici mancanti, ma ora mi sento benissimo, sano e verde. Prendersi cura di un fiore è semplice: annaffiarlo in modo che non appaiano foglie pigre, proteggerlo dal sole cocente e dalle correnti occasionali, non inumidire eccessivamente e non asciugarlo molto. Questo è tutto ciò che devi sapere al riguardo.

Svetlana, 28 anni.

Dopo aver fatto acquisti nel negozio, è meglio piantare il fiore in un vaso trasparente a causa dell’accesso alla luce. Acquisisci terreno solo in negozi specializzati, perché ha poca terra e più segatura. L’umidificazione può essere eseguita non troppo spesso. La crescita avviene rapidamente, quindi di volta in volta è necessario trapiantare in un altro vaso. Fiori molto pratici che creano uno stato d’animo.

Olga, 45 anni.

Nell’appartamento in cui sono cresciuto, i davanzali delle finestre erano coperti di piante medicinali. A casa mia, ho deciso di fare le cose in modo diverso. Quando l’orchidea apparve, mi resi conto che avrebbe occupato tutte le finestre al suo interno. I fiori rosa sembrano interessanti, belli e luminosi, mentre sono “in letargo”, altri sbocciano. Con la cura adeguata, ti delizieranno con il calore e ti daranno conforto in qualsiasi momento dell’anno.

La pianta non è nota per richiedere un’attenta cura e attenzione, ma frequenti annaffiature, concimazione eccessiva con fertilizzante e se c’è poca luce solare nel sito di piantagione, questo porta alla morte della pianta. Pertanto, è meglio eseguire misure preventive in anticipo piuttosto che osservare come le radici di un’orchidea marciscano gradualmente. Se le radici del fiore si sono seccate e le foglie ingialliscono, ripristiniamo immediatamente la sua fioritura e il suo aspetto sano, poiché la pianta scompare senza radici.


SALVA LA TUA ORCHIDEA | FALLA RIFIORIRE: pulizia delle radici e rinvaso


Ciao a tutti piantofili,
oggi cerco di salvare queste piccole phalaenopsis che ho con me da ottobre.
Come vedete dal video le piante non sono molto sviluppate ma sono convinto che potranno stare molto meglio. Troppo spesso le orchidee in questo stato vengono considerate da buttare anche se le piante hanno ancora tanto da offrirci!!
Non lasciatevi mai perdere d’animo e non pensate che una pianta sia spacciata solo perchè ha perso la forma in cui l’avete comprata!
Come al solito se questo video vi è piaciuto lasciategli un mi piace e se ci dovesse essere qualcosa di poco chiaro aggiungetelo nei commenti 🙂

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button