Food

Perché il mio albero di limone non porta frutti: cause e soluzioni

Rate this post

Rate this post

El limonero suele dar muchos frutos

L’albero di limone è un albero molto, molto produttivo. Se è sano, può dare così tanti frutti che i suoi rami possono rompersi per non sostenere il peso. Infatti, per evitare che ciò accada, si consiglia di potarla, poiché in questo modo si garantisce un raccolto leggermente più piccolo ma di qualità superiore.

Tuttavia, è curioso perché a volte la nostra amata pianta prende solo foglie e cresce, ma nient’altro. “Perché il mio albero di limone non porta frutti?”, Ci siamo chiesti. Bene, le ragioni sono molto probabilmente da ricercare nelle cure che gli diamo.

Quando dà i suoi frutti l’albero di limone?

El limonero es un frutal perenne

Ma prima di entrare nella questione, devi conoscere la risposta a questa domanda, poiché è possibile che il tuo albero non dia limoni semplicemente perché non è la stagione. Bene, il albero di limoni, il cui nome scientifico è Agrumi x limone, È un albero sempreverde (piuttosto un piccolo albero poiché di solito non misura più di 5 metri) quello fiorisce in primavera e fruttifica poco dopo, in estate e in autunno.

In ogni caso oggi si può raccogliere in qualsiasi periodo dell’anno se il tempo lo permette, ma sarà da maggio a ottobre (nell’emisfero nord) quando si raccoglierà la maggior parte dei frutti.

Quanto tempo impiega un albero di limone a dare i suoi frutti?

Un altro motivo per cui il tuo albero di limone non dà frutti potrebbe essere perché è giovane. Un albero da seme impiegherà in media 5 anni, mentre se si innesta ci vorrà meno tempo: circa 2 o 3 anni dopo che l’innesto è stato eseguito. Ma questa non è affatto una scienza esatta.

Perché il mio albero di limone non produce limoni?

Se il tuo albero impiega più o meno tempo per produrre limoni dipenderà da molti fattori. Se abbiamo escluso l’età, vediamo cosa sono gli altri e cosa fare per farla fruttificare:

Clima

Nei climi caldi, dove non ci sono gelate ma non ci sono temperature massime estreme (40 ° C o più), può dare frutti prima del previsto e più a lungo.. Per darvi un’idea, nella mia zona, dove l’estate può essere molto calda (temperature superiori a 35ºC e temperature minime di 20ºC o superiori) e con primavere e inverni miti, i limoni producono limoni quasi tutto l’anno. Ma nelle zone più fredde, lo faranno solo in estate-autunno, o solo in autunno.

Anche così, dovresti sapere che l’albero di limone resiste bene a temperature comprese tra 40 ° C e -7 ° C (per un breve periodo). È, infatti, uno degli agrumi più freddi e resistenti che si conoscano. Ma si nella tua zona la temperatura scende sotto i -7ºC, devi proteggerla almeno uno tessuto antigelo (in vendita qui) o in una serra.

Acqua e sostanze nutritive

Las hojas del limonero son vulnerables a las plagas

L’albero di limone non è un albero che resiste alla siccità. Ora, il terreno non dovrebbe essere allagato, altrimenti marcirà. Per questo motivo, se viene annaffiato quando necessario e se viene concimato anche durante la sua crescita, è possibile che l’inizio della produzione di frutta sia un po ‘prima.

READ  Piante acidofile: quali sono e come curarle

Come sapere che l’albero di limone manca o è in eccesso di acqua e / o ha bisogno di sostanze nutritive? Per questi sintomi:

  • Mancanza d’acqua: le foglie ingialliscono e le punte si asciugano fino a cadere; se ha fiori, interrompono; la crescita si ferma.
  • Acqua in eccesso: le foglie inferiori ingialliscono e cadono; le nuove foglie che crescono possono diventare marroni; i fiori cadono; la terra sembra molto compattata, può anche diventare verde.
  • Hai bisogno di nutrienti: in questo caso le foglie diventeranno gialle ma le vene rimarranno verdi. Questo accade molto se coltivato in terreni alcalini, poiché le sue radici non possono ottenere ferro e / o manganese.

Cosa c’è da fare? Bene, se hai bisogno di acqua quello che faremo è ovviamente acqua. Devi versarci dell’acqua fino a quando la terra è ben bagnata. Allo stesso modo dovremo aumentare la frequenza delle irrigazioni, almeno temporaneamente (quando le temperature scendono e / o inizia a piovere più spesso, sarà importante riadattare questa frequenza in modo che non abbia problemi).

Se quello che succede è che hai acqua in eccesso, sarà necessario, da un lato, sospendere l’irrigazione per qualche giorno; e dall’altra effettuare dei trattamenti antifungini, poiché questi microrganismi amano gli ambienti molto umidi, e potrebbero danneggiare seriamente l’albero di limone. Inoltre, se lo abbiamo in una pentola, sarà altamente consigliabile rimuoverlo e avvolgere la zolla (radici) con carta assorbente per un giorno in modo che abbia una migliore possibilità di riprendersi.

Infine, se hai bisogno di nutrienti, lo concimeremo con un fertilizzante agli agrumi seguendo le istruzioni per l’uso (scaricarlo qui). Ma non solo: se il terreno in cui sta crescendo è alcalino, sarà molto, molto importante che continuiamo a concimarlo con quel prodotto ogni primavera e ogni estate, poiché questo impedirà che accada di nuovo.

Espacio

Con spazio intendiamo ciò che puoi avere in un vaso o in un giardino. Gli alberi coltivati ​​in contenitori generalmente impiegano più tempo a dare frutti rispetto a quelli coltivati ​​sulla terra. Allo stesso modo, se le sue radici hanno già occupato l’intero vaso, la sua crescita rallenterà e, inoltre, la produzione di limoni sarà ritardata.

Per questo motivo, Se lo abbiamo in una pentola, è necessario che ogni tanto (2-3 anni) sia di dimensioni crescenti. L’albero di limone può essere coltivato in contenitore e dare frutti senza problemi, ma se è troppo piccolo la sua resa non sarà quella che vorremmo. Allo stesso modo, deve essere applicato un substrato adatto, come questo che vendono qui per esempio.

parassiti

Se i parassiti tendono ad attaccarlo, ci vorrà più tempo per dare i suoi frutti. I più comuni negli alberi di limone sono: cocciniglie cotonose, afidi, minatori di foglie e acari. Tutti, tranne i minatori, sono succhiatori di linfa, che si trovano sul lato inferiore delle foglie, specialmente in quelle tenere. Nel caso dei minatori, quello che fanno è scavare tunnel all’interno del fogliame, distruggendolo.

READ  Fucsia, per terrazzi e balconi in ombra

Come rimuoverli? Si consiglia di farlo con prodotti come la farina fossile (in vendita qui), sapone di potassio (in vendita qui) o olio di neem (in vendita qui). Questi sono naturali, quindi non danneggeranno l’ambiente. Ma se vediamo che si sono diffusi molto, è meglio scegliere insetticidi specifici, come questi che trovi nei link: per il cocciniglie, afidi, minatori e per il ragno rosso.

Articolo correlato:

Parassiti e malattie del limone

Malattie

La alternariosis es una enfermedad fúngica

Quando l’albero di limone vive in ambienti molto umidi e / o quando viene annaffiato troppo, diventa vulnerabile ad alcune malattie:

  • Alternariosi: è una malattia che viene trasmessa dal fungo Alternaria quando l’albero ha troppa acqua. I sintomi sono simili a quelli dell’irrigazione eccessiva, ovvero: le foglie ingialliscono, compaiono macchie marroni e infine cadono.
  • Penicillium: è un fungo che provoca la comparsa di macchie bianche con sfumature verdastre sulla buccia dei frutti.
  • Psoriasi: è causata da un virus che provoca il distacco della corteccia, talvolta anche provocando gomma.
  • Virus e viroidi: ce ne sono principalmente due: l’esocorta che provoca la comparsa di crepe e squame verticali sul tronco, oltre al nanismo; e il virus della tristezza che viene trasmessa dagli afidi e che provoca la prematura caduta delle foglie e l’indebolimento dell’albero.

Come trattarlo? Se la malattia è causata da un fungo, l’albero deve essere trattato con un fungicida.. Uno efficace e naturale è il rame (puoi ottenerlo qui), che dovrebbe essere cosparso intorno al tronco e annaffiato. Ma se è molto debole, è più consigliabile optare per un fungicida chimico, come è.

Nel caso dei virus, purtroppo non si può fare nulla, basta sradicare l’albero interessato e bruciarlo.

E se non funzionasse niente?

Se, per quanto ci prendiamo cura dell’albero del limone, ancora non dà frutti anche se è l’età giusta, possiamo ancora fare qualcos’altro: concimatela con un fertilizzante che stimoli la fioritura, cioè la produzione di fiori. Ad esempio, questo che vendono qui È biologico, quindi può essere utilizzato anche in agricoltura biologica.

In caso di scelta di utilizzarlo, dovremo smettere di concimarlo con fertilizzante agli agrumi, poiché altrimenti aggiungeremmo troppo compost e potremmo perderlo.

Ti è servito? Spero che con questi suggerimenti il ​​tuo albero di limone dia i suoi frutti.


LE MALATTIE DEL LIMONE QUALI SONO E COME CURARLE


In questo video vediamo quali sono le principali malattie del LIMONE, impariamo insieme a riconoscerle e come possiamo curarle in un modo semplice e spesso Biologico. Affronteremo sia malattie procurate da insetti che da funghi, come la minatrice serpentina, i pidocchi, la mosca bianca, la cocciniglia cotonosa, l’acoro delle meraviglie, l’oidio ed il mal secco.

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button