Food

Quali sono le malattie del pero e come curarle

Rate this post

Rate this post

Quali sono le <a href=malattie del pero e come curarle” src=”https://www.portaledelverde.it/upload/blog/post/img/20171109145142-foto-pere-min.jpg” title=”Quali sono le malattie del pero e come curarle”/>

La moltitudine di malattie del pero spazia tra patologie facilmente verificabili e tra nuove manifestazioni di funghi, batteri e virus causate principalmente dagli scambi tra differenti Paesi. 

La diffusione virale degli agenti patogeni è stata influenzata dai cambiamenti del clima e dell’ambiente, ma anche da un continuo bisogno prettamente commerciale di garantire all’acquirente un frutto esteticamente perfetto, incrementando l’uso di prodotti chimici da parte degli agricoltori. 

Le principali malattie del pero

Ticchiolatura

La ticchiolatura del pero è una malattia che si palesa attraverso delle macchioline scure e rotonde, vellutate, che appaiono sulla superficie delle foglie e dei germogli, ma colpisce anche i rami e i frutti del pero.

Sui rami, la malattia compare quando essi non sono ancora lignificati, anche se gli effetti si vedono anche dopo. Sui frutti le macchioline scure sembrano essere vellutate a causa della muffa che le ricopre.
Questo tipo di attacco al pero è incentivato anche dalle piogge, dall’umidità e dai cambiamenti climatici. Le qualità di pero più a rischio sono le pere Coscia, le William, le Kaiser; mentre quelle meno colpite sono le pere Conference e le pere Abate.

La cura per questo tipo di attacco alla salute del pero consiste nell’utilizzo di prodotti fungicidi.

PORTALE DEL VERDE CONSIGLIA

Fiore del peroMaculatura Bruna

La maculatura bruna è una malattia che interessa tutte le zone verdi dell’albero e distrugge i frutti, facendoli marcire. È particolarmente presente nel nord Italia e le qualità di pero più interessate sono, tra le altre, la pera Abate e la Conference, così come la Kaiser.
Quando la malattia inizia a manifestarsi, lo sviluppo e la diffusione sono talmente rapidi che spesso tende a danneggiare quasi la totalità del raccolto. Questa malattia del pero è causata da un fungo che, tramite le sue tossine, provoca gravi lesioni sulla superficie del frutto, che penetrano in profondità, marcendolo. Anche in questo caso l’umidità e la scarsa ventilazione sono fattori predisponenti alla contrazione della malattia. La cura, anche in questo caso, consiste nell’utilizzo di prodotti chimici fungicidi

Moniliosi

La moniliosi colpisce direttamente i frutti, imbrunendoli e causandone il marciume interno, di colore nero, nella parte colpita. Gli attacchi però interessano l’intera pianta e causano, sui rametti colpiti, delle fessurazioni che lasciano intravedere la parte lignea interna. La pianta è più soggetta a contrarre l’infezione se è tendenzialmente debilitata e se i suoi frutti sono già danneggiati.

READ  I migliori rampicanti sempreverdi

Ruggine

La Ruggine si manifesta principalmente in luoghi di collina o di montagna più o meno al termine del periodo primaverile, intaccando tutte le parti della pianta, ma soprattutto le foglie, che presentano delle chiazze scure in rilievo. I frutti delle piante colpite da ruggine sono molto più piccoli del normale e a volte possono non esserci affatto.

Oidio, o mal bianco

Tra i funghi, infine, una grande diffusione ha l’oidio o mal bianco.
Si manifesta principalmente nei periodi primaverili e autunnali attraverso una patina bianca polverosa che si adagia sulle foglie, sui germogli e sui frutti ancora acerbi
La principale cura attuabile per far guarire il pero colpito dal mal bianco consiste nel trattamento con preparati contenenti zolfo.

Malattie del pero causate da insetti

Non sono solo virus, batteri e funghi a far ammalare gli alberi di pero.
Ci sono anche una serie di insetti che colpiscono e danneggiano questa pianta dai frutti prelibati.

Afide verdeAfide

Primi fra tutti sono gli afidi e, in particolare, l’afide verde, che si attacca voracemente alla pianta succhiandone la linfa, causando l’indebolimento dell’albero e danneggiandolo gravemente.

I rimedi per questo tipo di infestazione sono soprattutto di natura fitoterapica e consistono nell’utilizzo di prodotti anti-afidi.

Psille

Ci sono poi le Psille, anch’esse bisognose di nutrirsi di linfa, che coadiuvano la formazione di melata sulle foglie del pero. Questa sostanza molto dolce agevola la presenza di miceti e la formazione di muffa.

Afide verdeCocciniglia

Tra gli altri insetti che infestano l’albero del pero, causandone spesso delle gravi malattie, c’è la Cocciniglia, un tipo di parassita che si ciba della linfa della pianta, alterando quella che dovrebbe essere la normale crescita, nonché la produzione di frutti. In Italia, la più diffusa specie di cocciniglia è la Cocciniglia di S.Josè, facilmente identificabile per via del suo colore scuro, sui toni del grigio.

Psille e Cocciniglie andrebbero trattate in maniera preventiva, prima ancora che si manifestino i sintomi, quindi verosimilmente all’inizio della primavera, attraverso speciali unguenti che tengono lontani vari tipi di insetti; ma quando le piantagioni sono già infestate, questi parassiti si debellano attraverso delle cure specifiche con particolari prodotti: i fitofarmaci.

READ  Albero di prugne: come renderlo davvero produttivo?

Rodilegno

Un’altra specie particolare di insetto, il rodilegno, stazionando sugli alberi, danneggia gravemente le piante del pero che lo ospitano. Il rodilegno giallo e il rodilegno rosso altro non sono che delle larve piuttosto grandi che attaccano il pero, si nutrono del legno dei rami e perfino del tronco, dando origine così a dei tunnel profondi che perforano l’albero danneggiandolo, a volte, irreversibilmente. Questo genere di larve è difficile da debellare e spesso si ricorre al solfuro di carbonio oppure alla rimozione totale delle larve, facendo scorrere il fil di ferro all’interno dei tunnel da loro precedentemente creati.


TICCHIOLATURA DEL PERO


La malattia fungina più dannosa per PERO e MELO, vediamo come si riconosce, come si previene e come si cura.
Qui trovate per comodità i link di alcuni prodotti utilizzati
BICARBONATO DI POTASSIO
https://amzn.to/2Quap6b
piante orto pero
Iscrivetevi al canale YouTube https://www.youtube.com/c/Natura%C3%A8BellezzadiPiergiorgio
Per le comunicazioni, foto da inviare per riconoscimento delle malattie, collaborazioni ed altro, la mail del canale è :
[email protected]
Mi trovi anche su:
FACEBOOK
https://www.facebook.com/groups/687044754836097/?ref=bookmarks
PINTEREST
https://it.pinterest.com/PIANTEEORTODIPIERGIORGIO/
FORUM
https://naturaebellezza.forumfree.it/
ISTAGRAM
https://www.instagram.com/naturaebellezzadipiergiorgio/?hl=it
Qui trovi tutte le playlist di questo canale:
NELLA VECCHIA FATTORIA SANTA LUCIA
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GNNx1TME_rTORltfQ_0_vL
LE RICETTE DEL CONTADINO
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GNc9obzCBeFaRG6lQMKg0c
ERBE SELVATICHE
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GM2BOABd_rRh8Gq7f08Kelw
LE PIANTE DA GIARDINO
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GN1aqdji85VUqTgcEzQjnnb
L’ORTO
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GMt2T3JcbHIQqnXqGYC4znb
POTARE I FIORI
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GPmUf63bRUi2c3e49qtQy0t
POTARE GLI ALBERI DA FRUTTO
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GORlethjqVjE8hfR9xks5F
CURE DEGLI ALBERI E DEGLI ORTAGGI
https://www.youtube.com/playlist?list=PL9_eAeOb4GMs7mygX8cifrjS1Bdz3Od
IL CANALE E’ DEDICATO A MOLTISSIMI ARGOMENTI, TRA CUI :
POTARE gli alberi da frutto, ortaggi, fiori e siepi ornamentali, COME FARE UN ORTO DI SUCCESSO, le cure, le concimazioni, seminare gli ortaggi anche a livello intensivo, il riconoscimento delle MALATTIE degli ortaggi ed il riconoscimento dei danni causati dagli insetti con consigli di prevenzione e risoluzione dei problemi, malattie delle piante da frutto ed ornamentali, utilizzo di INSETTICIDI BIOLOGICI come il sapone di marsiglia, il neem ed il piretro naturale, la ricerca e RIMEDI NATURALI FAI DA TE con macerati di equiseto, ortica, aglio e peperoncino, come migliorare UN TERRENO argilloso, o con PH non adatto alla coltivazione, ricette tipiche DEL CONTADINO uniche e gustose, tutti i lavori che si fanno all’interno di una FATTORIA, come si allevano le galline ed altri animali, il riconoscimento delle erbe spontanee selvatiche ed aromatiche e come cucinarle e tanto altro ancora.

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Check Also
Close
Back to top button