Food

15 piante che crescono in acqua senza terra so

Rate this post

Rate this post

Le seguenti 30 piante che crescono in acqua forniscono qualcosa per tutti i bisogni e i gusti.

Che tu stia cercando di coltivare piante d’appartamento in casa, piante da laghetto nel tuo giardino acquatico o persino verdure ed erbe nella tua cucina, qui c’è molto da considerare.

Ti mostrerò come iniziare e le informazioni essenziali che devi sapere sulla coltivazione di ogni pianta.

Immergiamoci subito.

10 piante da appartamento che crescono nell’acqua

Mentre qualsiasi pianta d’appartamento può essere propagati nell’acqua, non tutti prospereranno. Diamo un’occhiata ad alcuni che:

Chinese Evergreen

Questa pianta tropicale è diventata una delle preferite dai giardinieri interni principianti ed esperti.

Perché? Perché è una delle piante da appartamento più resistenti e facili da curare che puoi coltivare.

Scarsa luce? Nessun problema.

Aria secca? Nessun problema.

Non devi nemmeno innaffiarlo molto e continua a prosperare.

Le talee possono essere utilizzate per propagare nuove piante e si radicheranno nell’acqua:

  • Taglia 6 pollici dalla fine della pianta madre verso la fine della primavera o l’inizio dell’estate.
  • Assicurati che il taglio sia fatto appena sotto una serie di foglie.
  • Quindi rimuovi le foglie che crescono nella metà inferiore.
  • Metti il taglio in un bicchiere contenente acqua.
  • Posizionalo su un davanzale dove può ricevere una luce moderatamente intensa.

Dopo 2 settimane dovresti vedere le radici che iniziano a crescere. Una volta che sono cresciuti fino a raggiungere almeno ½ pollice, puoi trapiantare il taglio nel terreno, se lo desideri.

Se la pianta inizia a diventare troppo grande man mano che cresce, puoi ritagliarla a misura. Dandoti più talee da utilizzare per la propagazione.

Essendo una pianta tropicale, preferisce temperature calde, con una temperatura di circa 70-72 ° F (21-22 ° C).

Quando si mettono alcune piante in acqua, reagiscono male al cloro. Quindi è una buona idea riempire il vaso o il contenitore con l’acqua del rubinetto e lasciarlo riposare per tutta la notte. Ciò consente al cloro di evaporare e l’acqua di adattarsi alla temperatura ambiente.

Questo è anche un buon consiglio per tutte le piante che seguono.

Coleus

Coleus è una pianta accattivante che richiede attenzione in qualsiasi stanza o giardino.

Con le sue foglie luminose e brillanti, disponibili in molti colori diversi a seconda della varietà, è uno dei preferiti dai giardinieri che cercano di riempire aree ombreggiate del giardino.

Cresce facilmente in acqua:

  • Per prima cosa, scegli un lungo gambo apicale che abbia una gemma all’estremità.
  • Fai un taglio di 2-6 pollici sotto un nodo foglia.
  • Usa le dita per staccare le foglie inferiori dello stelo.
  • Metti lo stelo in un bicchiere d’acqua.
  • Tieni su un davanzale alla luce.

Quando si rimuovono i gambi apicali dalle piante mature, la pianta produce due nuovi gambi. Questo crea una crescita e un aspetto più cespugliosi, che è qualcosa che molte persone preferiscono.

Anche se non crescono rapidamente quando vengono immerse nell’acqua come fanno nel terreno, le talee di Coleus cresceranno per un certo numero di mesi se propagato in questo modo. Cominciano a sviluppare radici e alla fine fioriscono.

Poiché sono piante tropicali, crescono meglio a temperature calde intorno ai 70-75 ° F. E iniziare le talee in casa nell’acqua durante l’inverno è un ottimo modo per iniziare alcune nuove piante in preparazione per la semina in primavera.

Ebreo errante

Ebreo errante è una pianta a crescita rapida con steli finali e foglie viola e verdi , a volte con strisce argentee.

Essendo una pianta dal clima caldo, è una delle preferite dai giardinieri indoor. Ed è anche tra le piante da appartamento più facili da coltivare.

Si pensa che il suo nome si riferisca all’abitudine della pianta di migrare verso zone umide e umide. All’interno della casa, cresce bene anche in acqua ed è semplice da propagare da talee:

  • Prendi un taglio di 4-6 pollici da una pianta matura e sana.
  • Fai il taglio appena sotto un nodo.
  • Rimuovi le foglie dalla parte inferiore dello stelo.
  • Mettilo in un barattolo di vetro o vaso con un fondo stretto e una parte superiore larga.
  • Assicurati che le foglie siano sopra il bordo del vaso e che non ci siano foglie nell’acqua perché marciranno.
  • Mettile alla luce, ma evita la luce solare diretta troppo può impedire il radicamento.
  • Tieni d’occhio il livello dell’acqua e sostituiscilo se necessario, assicurandoti che le radici siano sempre tenute sott’acqua.

L’ebreo errante prospera tra i 65 anni -75 ° F, ma crescerà bene anche a temperature più calde. Sotto i 10 ° C, le sue foglie possono sembrare danneggiate e scolorite.

Geranio

Prolifici, resistenti e facili da curare, i gerani sono in cima alle classifiche quando si tratta di popolarità delle piante da appartamento.

Con i loro fiori colorati e le foglie profumate, fare una bella aggiunta a qualsiasi casa o giardino.

È facile iniziare i gerani da talee:

  • Inizia con una pianta in crescita sana e prendi un taglio di 4-6 pollici da sotto un nodo fogliare.
  • Il taglio dovrebbe provenire da un gambo fogliare e non da un gambo fiorito.
  • Rimuovi tutte le foglie tranne quelle in cima.
  • Metti la talea in un vaso d’acqua, assicurandoti che non ci siano foglie sotto la linea di galleggiamento.
  • Posiziona il vaso in un luogo luminoso ma senza esporlo alla luce solare diretta.

Dopo circa un mese i gerani dovrebbero iniziare a radicare. Lasciarli per altre 2-3 settimane per consentire al sistema radicale di rafforzarsi prima di considerare di spostarli nel terreno.

I gerani crescono durante tutto l’anno. E a differenza di molte altre piante, non è necessario attendere un periodo specifico dell’anno per propagarle.

Tuttavia, il momento migliore per effettuare talee è a fine estate, mentre le piante crescono. Puoi quindi svernare al chiuso.

Peace Lily

È vero che i gigli della pace non vivono tanto a lungo nell’acqua quanto nel suolo.

Ma si adattano. Li vedrai sviluppare un numero di radici molto piccole che alimentano la pianta. Piuttosto che le grandi radici progettate per estrarre i nutrienti dal terreno.

Ci sono una serie di passaggi da eseguire:

  • Innanzitutto, toglilo dal vaso.
  • Ispeziona la pianta e rimuovi le radici danneggiate o in decomposizione usando un paio di cesoie.
  • Quindi lava le radici per rimuovere eventuali particelle di terreno aderenti fino a quando non possono essere chiaramente viste. >
  • Aggiungi la lilly al tuo vaso d’acqua.
  • Cambia l’acqua ogni due settimane.
  • Lascia la pianta e il vaso al riparo dalla luce del sole.

Assicurati di aggiungere alcune gocce di fertilizzante all’acqua ogni due settimane per fornire i nutrienti e mantenerla in buona salute. A molte persone piace Miracle Grow.

Se puoi, prendi un tappo di plastica che si adatti al vaso e fai un buco nel mezzo. Puoi usarlo per mantenere la lilly in posizione quando inserisci le radici nell’acqua. Assicurati che le radici siano completamente sommerse.

English Ivy

Fonte: Jean

Ivy crea una pianta d’appartamento interessante e attraente. Cresce rigoglioso e lungo e può aggiungere una sensazione selvaggia all’aria aperta all’interno della tua casa.

È semplice crescere finché sai come mantenerlo felice. La cosa più importante è assicurarsi che abbia molta luce brillante. Perché senza sufficiente luce le piante di edera iniziano a sembrare malate. Diventano anche più vulnerabili ai parassiti.

Per iniziare:

  • Preparati annaffiando la pianta di edera originale il giorno prima di tagliarla
  • Il giorno seguente, taglia circa 6 pollici dall’estremità dello stelo. Assicurati di includere almeno 3-4 set di foglie.
  • Quindi, rimuovi i 2 set in basso e mettili in un vaso, lasciando solo il gambo nell’acqua.
  • Lascia il taglio in un luogo caldo e leggero, ma non esposto alla luce solare diretta.

È meglio usare vetro trasparente. Non solo vedrai quando sta radicando, ma sarai anche in grado di vedere quando è il momento di cambiare o rabboccare l’acqua.

Dopo un periodo di 4-6 settimane, l’edera avrà radici sufficienti che puoi piantarla se vuoi.

L’edera cresce a lungo, ma puoi facilmente potarla a una dimensione gestibile. Assicurati di tagliarlo ¼ di pollice sopra il nodo fogliare. Ciò mantiene intatto il sistema di root.

Pothos

Conosciuta anche come Devil’s Ivy, Pothos è una delle migliori piante per i principianti. È semplice da curare e ha un aspetto selvaggio e attraente con i suoi rampicanti finali e le grandi foglie verdi cadenti.

Crescono in condizioni di luce indiretta intensa, bassi livelli di luce e anche in ambienti con pochi nutrienti.

Puoi prendere talee da una pianta madre e radicarle nell’acqua. Tuttavia, le piante che sono state coltivate nel suolo possono avere difficoltà a passare all’acqua e viceversa.

Ecco come iniziare:

  • Effettua una talea tagliando direttamente sotto un nodo fogliare (le piccole protuberanze marroni visibili sul fusto). Assicurati di avere uno stelo con un minimo di 3 nodi.
  • Taglia la foglia più vicina al fondo dello stelo tagliato.
    Metti il taglio nell’acqua assicurandoti che lo stelo tagliato sia completamente sommersa.
  • Lasciala vicino a una finestra, ma non alla luce diretta del sole.
  • Aggiorna l’acqua una volta ogni settimana o due e aggiungi del fertilizzante liquido.

Se vuoi trapiantare la tua pianta di pothos dall’acqua al terreno, aspetta che abbia almeno un pollice di radici. Questo di solito richiede circa un mese.

Tieni presente che la pianta continuerà a crescere radici se viene lasciata nell’acqua. Ma più a lungo lo lasci crescere nell’acqua, più difficile sarà spostarlo con successo nel terreno.

Philodendron

I filodendri sono un’altra pianta da appartamento facile da coltivare che perdona molto i principianti o gli smemorati. Seriamente, se uccidi questa pianta, dobbiamo avere parole 😉

Sono disponibili in molte tonalità diverse e belle e possono essere coltivate e conservate come rimorchi o come piante cespugliose.

Si adattano facilmente alle condizioni di crescita all’interno, dove prosperano tutto l’anno. E può sopravvivere anche se cambi l’acqua di rado.

Diamo un’occhiata a come puoi iniziare:

  • Taglia uno stelo di 6 pollici dall’estremità la pianta madre, facendo chiudere il taglio sotto una serie di foglie.
  • Rimuovi un paio di serie di foglie dal fondo del gambo.
  • Metti l’estremità da cui hai tolto le foglie in un bicchiere d’acqua.
  • Prova a sostituire l’acqua una volta alla settimana o due.
READ  Piante da interno dalla a alla z

Dopo circa 4-6 settimane dovresti iniziare a vedere nuove radici crescere da i nodi. A questo punto, puoi tirarlo fuori dall’acqua e piantarlo nel terreno se lo desideri. Oppure puoi lasciarlo crescere felicemente nell’acqua.

Tieni d’occhio il livello dell’acqua nel vaso. La pianta in crescita consumerà acqua attraverso le sue radici e parte di essa evaporerà anche. Dovresti cercare di assicurarti che le radici siano sempre immerse nell’acqua.

Possono vivere a lungo nell’acqua oppure puoi trapiantarle nel terreno. Ma ricordati di tenerli al caldo. I filodendri sono piante tropicali e non sopportano troppo il freddo.

Anche se possono crescere in tutte le condizioni di luce, se sembra che non ci sia molta crescita delle foglie sullo stelo metterle in un luogo più luminoso di solito aiuta.

Le foglie più vecchie a volte diventano gialle. Ma se noti che ciò accade a molte foglie contemporaneamente, è possibile che le piante siano troppo esposte alla luce.

Begonia

Le begonie sono una delle piante più facili da radicare dalle talee e prendono l’acqua come un sogno. Permettendoti di mantenere un pizzico di estate all’interno della tua casa durante tutto l’anno.

Sebbene esistano molte specie diverse di begonie, il procedimento per propagarle in acqua è molto simile:

  • Scegli una pianta di Begonia sana che sia diventata lunga e sottile, con una grande distesa tra le foglie sullo stelo.
  • Prendi una talea lunga circa 4 pollici, appena sotto un nodo.
  • Rimuovi le foglie, lasciandone solo un paio nella parte superiore dello stelo.
  • Inoltre, rimuovi tutti i fiori che sono presenti.
  • Posiziona l’estremità tagliata dello stelo in un contenitore d’acqua.
  • Usa un piccolo contenitore d’acqua. Il taglio rilascerà un ormone radicante nell’acqua e più piccolo è il volume più questo sarà concentrato.
  • Se vuoi puoi mettere più talee nello stesso contenitore d’acqua.

Puoi aspettarti di vedere le radici che si formano entro un mese. Ma dovresti aspettare che siano lunghi almeno un paio di centimetri prima di rimuoverli dall’acqua e metterli nel terreno.

Puoi lasciarli nell’acqua se vuoi, sono abbastanza felici con esso per lunghi periodi di tempo.

Lucky Bamboo

Fonte: Veritatem

Lo sapevi che sebbene i gambi della pianta assomiglino a canne di bambù, in realtà non è affatto bambù?

È vero. Il bambù fortunato è una dracaena, o Dracaena sanderiana o braunii se vogliamo essere precisi.

Comunemente usato nel feng shui, ha avuto importanza nella cultura cinese per migliaia di anni. Anche se la sua popolarità è aumentata rapidamente negli ultimi tempi ed è ormai comune trovarlo in tutto il mondo.

Significati diversi sono dati al diverso numero di steli. 3 è il numero magico. Rappresenta una buona fortuna, soprattutto se ricevuta in dono. Ma è importante stare alla larga da 4. Questa è sfortuna nella cultura cinese, quindi fai attenzione a darla come regalo!

Prendersene cura è facile. E a causa dei suoi gambi resistenti, ha sviluppato una reputazione come pianta estremamente resistente.

Ecco come coltivarla in acqua:

  • Prendi il tuo contenitore d’acqua e stratificane un po ‘ ciottoli sul fondo per fornire supporto alla pianta.
  • Assicurati di avere abbastanza acqua nel vaso per coprire le radici. Di solito sono sufficienti 1-3 pollici.
  • Sostituisci l’acqua ogni 2-4 settimane, pulendo anche i ciottoli e il contenitore.Assicurati di tenere d’occhio il livello e aggiungine altro se necessario.
  • Di solito cresce bene senza aggiungere fertilizzante, ma puoi aggiungere qualche goccia ogni mese se lo desideri. C’è un prodotto appositamente formulato per Lucky Bamboo chiamato Super Green.
  • Tienilo in una luce brillante ma indiretta.
  • Ama il calore, quindi cerca di mantenerlo sopra i 20 ° C.

È molto sensibile al cloro. Quindi il consiglio di lasciare il tuo contenitore d’acqua in piedi durante la notte vale sicuramente qui se vuoi avere una pianta sana.

Qualcos’altro di cui è importante essere consapevoli: le foglie di questa pianta sono note per essere leggermente tossico, quindi non lasciare che i tuoi animali le masticino!

5 verdure che puoi ricrescere in acqua

Prima di buttare via le talee di verdura dopo la cottura, prenditi un secondo considerare il loro potenziale. Puoi ancora metterli a frutto.

Saresti sorpreso di quanti ne puoi ricrescere ed è semplice da fare. È un’ottima opzione per le persone che non hanno lo spazio del giardino per coltivare il proprio all’aperto.

Ecco 5 dei miei preferiti che puoi coltivare in casa usando solo l’acqua:

Carota Top

Fonte: Renee

Anche se non è possibile far ricrescere un’intera carota in acqua, puoi far ricrescere le minuscole foglie verdi dalla sua sommità. Molte persone li buttano via dopo aver finito di tagliare la verdura, senza rendersi conto che puoi fare di più.

Sono una bella aggiunta a insalata o chutney. E con loro puoi preparare il pesto di carote.

Per iniziare:

  • Rivesti il fondo di un piatto poco profondo con batuffoli di cotone.
  • Lascia circa 3 pollici alla base delle carote quando prepari le verdure, con un po ‘della radice ancora in cima.
  • Metti questi pezzi avanzati a faccia in giù sui batuffoli di cotone.
  • Innaffia leggermente i batuffoli di cotone in modo che siano umidi, ma non affogarli nell’acqua.

Lasciali sul davanzale di una finestra dove possa prendere la luce del sole e dopo alcuni giorni dovresti guarda la vegetazione che spunta dall’alto.

Lattuga

Sapevi che la lattuga può essere ricresciuta dai suoi gambi?

Non ricrescerà alle stesse dimensioni di prima, prendi una piccola porzione da ogni gambo di lattuga con cui inizi.

La lattuga romana è la migliore per provarla. Ed è semplice da fare:

  • Taglia le foglie dalla tua lattuga lasciandone circa un pollice sul fondo.
  • Riempi un piatto poco profondo con circa mezzo pollice di acqua.
  • Metti il gambo di lattuga nel piatto con il lato tagliato rivolto verso l’alto.
  • Cambia l’acqua ogni giorno.

Rimarrai sorpreso di quanto velocemente ricresce. E nel giro di pochi giorni avrai abbastanza lattuga nuova da usare.

Ma non coltivarla più a lungo di circa 10-12 giorni. Da lì non diventerà molto più grande. E se lo si coltiva troppo a lungo perde il suo sapore gradevole e diventa amaro mentre cerca di produrre seme. È facile capire quando si è arrivati a questo punto dal colore blu-verde delle foglie.

Puoi anche fare lo stesso con altre verdure a foglia come il cavolo.

Cipolle verdi

Ci sono così tante ricette in cui le cipolle verdi sono utili, insalate, pasta, quiche, frittelle e molto altro ancora. Quindi è un peccato buttarli via quando puoi coltivarli freschi in casa.

Ed è anche molto facile. Un barattolo o un bicchiere trasparente, un davanzale che prende un po ‘di sole e un po’ di radici di cipolla verde avanzate sono tutto ciò di cui hai bisogno:

  • Dopo aver tagliato le foglie di cipolla assicurati di lasciare il bulbo con un pollice o più di stelo verde sopra.
  • Posiziona le sue radici in un bicchiere o vaso trasparente che consentirà alla luce solare di raggiungere la pianta rimanente.
  • Riempimento a metà il bicchiere con acqua.
  • Puoi riempire il bicchiere con più lampadine, se lo desideri, ma non stringerle troppo.
  • Lascialo su un davanzale soleggiato esposto al sole per almeno 4 ore al giorno.
  • Cambia l’acqua ogni due giorni.

Entro pochi giorni inizierai a vedere crescere nuovi germogli. E dopo 1-2 settimane dai bulbi germoglieranno nuove foglie che potrai utilizzare di nuovo come cibo.

Barbabietola

La barbabietola è nota come ortaggio molto nutriente. Ma anche se spesso vengono scartate, le foglie verdi fanno anche bene alla salute.

Sono ricche di vitamina A, che è importante per il tuo sistema immunitario. E hanno un contenuto di ferro maggiore rispetto agli spinaci.

Quindi sarebbe un peccato lasciarli andare sprecati, soprattutto quando c’è così tanto per cui puoi usarli. Sono un’ottima aggiunta a zuppe, insalate, piatti di verdure cotte e pasta.

Possono essere coltivati facilmente in casa dai tuoi scarti:

  • Riempi un piccolo piatto con acqua.
  • Prendi la parte superiore rimanente di una barbabietola e mettilo nell’acqua con il lato tagliato rivolto verso il basso.
  • Lascia il piatto sul davanzale di una finestra dove possa prendere la luce del sole.
  • Cambia l’acqua ogni pochi giorni per mantenerla fresca e impedire la proliferazione dei batteri .
  • Le verdure inizieranno a crescere e potrai raccoglierle quando ne avrai bisogno.

Assicurati che la parte superiore della barbabietola non affondi sotto la superficie dell’acqua. È qui che è utile usare un piatto molto basso e una piccola quantità di acqua.

Bok Choi

Bok Choi, a volte chiamato anche cavolo cinese, è un ortaggio verde che puoi mangiare cotto nel cibo o crudo un’insalata. È particolarmente apprezzato nella cucina asiatica e contiene molte vitamine e minerali essenziali.

Per ricrescere:

  • Usa la base rimanente del gambo dopo il taglio tutte le foglie.
  • Mettilo a faccia in su in una piccola ciotola d’acqua.
  • Vedrai la differenza durante la notte quando inizierà a ricrescere dal centro della base.

Quindi puoi utilizzare le nuove foglie che sono germogliate o trasferire il Bok Choi in un contenitore per continuare a far crescere la pianta.

10 erbe che puoi coltivare in acqua

Hai sai che puoi coltivare la tua scorta di erbe biologiche a casa sul davanzale della tua cucina?

Invece di usare terra e fioriere puoi avere il tuo piccolo orto organizzato in una fila di vasi senza disordine o seccatura .

Che è un’ottima notizia per i mesi invernali se fuori fa troppo freddo per farli crescere.

Non è possibile crescere tutte le erbe in acqua. Ma quelle erbe che di solito sono perenni. Continueranno a produrre più foglie fintanto che continui a rimuovere quelle vecchie man mano che raggiungono le loro dimensioni complete.

Queste sono alcune di quelle che:

  • Basilico
  • Origano
  • Timo
  • Menta
  • Salvia
  • Rosmarino
  • Erba cipollina
  • Stevia
  • Lavanda
  • Melissa

Come iniziare:

In primo luogo, tu ” Avrò bisogno di contenitori di vetro colorati o opachi. Le radici delle erbe non amano l’esposizione alla luce solare. Ma le piante stesse lo fanno, quindi non funzionerà per tenerle all’ombra.

READ  Piante che richiedono poca luce: quali sono le migliori?

I contenitori devono tenere gli steli in posizione verticale. Quindi una buona opzione è prendere quelli con un collo stretto. Puoi anche coprire la parte superiore con una rete o utilizzare un tappo di plastica con un foro per tenere in posizione il gambo dell’erba. Fai solo attenzione a non usare un barattolo troppo stretto poiché dovrai pulirli e devi lasciare abbastanza spazio per la crescita dell’erba.

Lascia riposare l’acqua per 24 ore per consentire alle sostanze chimiche di crescere evaporare. Quindi segui questi suggerimenti:

  • Togli le talee dalle erbe fresche dal negozio.
  • Taglia 4-6 pollici dallo stelo tagliando sotto un nodo fogliare. Prova a tagliare uno stelo che ha già 1-3 foglie che spuntano.
  • Rimuovi le foglie dalla parte dello stelo che sarà sott’acqua.

La maggior parte delle erbe radicarsi rapidamente. Ma alcuni di quelli con steli legnosi, come il rosmarino, possono richiedere fino a 6 settimane prima che le radici crescano.

Immergere le estremità tagliate nell’ormone radicante può aiutare ad accelerare il processo di radicazione e aumentare le probabilità di successo .

Dovrai aggiungere un fertilizzante idrosolubile all’acqua per fornire alle erbe i nutrienti di cui hanno bisogno per continuare a crescere.

5 piante che puoi coltivare negli stagni

Se stai cercando una decorazione per il tuo laghetto da giardino, avrai bisogno di piante adattate in modo specifico per crescere e prosperare in acqua.

La coltivazione di piante da stagno è una grande opportunità prova una varietà di piante che altrimenti non potresti apprezzare.

Sono disponibili in una serie di categorie:

  • Piante di acque profonde: mettile in vaso e posizionale i vasi sul fondo dello stagno.
  • Piante galleggianti – Crescere senza terra e ottenere i loro nutrienti dall’acqua.
  • Piante sommerse – Come si dice, le piante sono completamente sommerse.
  • Piante marginali – Crescere intorno ai margini degli stagni nelle secche.

Ecco alcune opzioni popolari da provare:

Ninfee

La ninfea è una pianta di acque profonde. Ha foglie grandi (o ninfee) che sono altrettanto importanti per l’aspetto estetico della pianta quanto i fiori.

Non lasciarti scoraggiare dalla classificazione delle acque profonde, i gigli possono essere coltivati anche in acque poco profonde stagni profondi circa 10 pollici.

Sebbene le loro radici siano sott’acqua, come molte piante da laghetto hanno ancora bisogno di terra per crescere. Il modo più semplice per farlo è coltivarle in vasi che poi immergi.

Cerca di non usare una miscela per invasatura, poiché non rimarrà sommersa facilmente e infangherà l’acqua.Scegli invece un terreno che contenga un misto di sabbia e argilla. Dopo aver messo le piante nei loro vasi, coprile con uno strato di ghiaia o piccole pietre prima di metterle nell’acqua.

Lattuga d’acqua

Un buon esempio di pianta galleggiante, la lattuga d’acqua è visibile su la superficie degli stagni come un rosone di foglie verde lime che assomigliano a teste di lattuga galleggianti.

La pianta galleggia sull’acqua mentre le sue lunghe radici penzolano nell’acqua sottostante, aspirando i nutrienti e fornendo un paradiso per i piccoli pesci.

Queste piante sono ottime per i principianti poiché la cura è minima. Assicurati solo che ricevano la luce del sole, anche se crescono meglio in ombra parziale.

La propagazione è semplice e implica solo la divisione. Devi semplicemente separare la piantina (con le radici) dalla pianta madre con le mani e lasciarla galleggiare liberamente da sola.

Bandiera Blu del Nord

La Bandiera Blu del Nord è una pianta marginale che aggiungerà una vera iniezione di colore al tuo laghetto da giardino.

Ha foglie verde-bluastre che sono strette ea forma di spada. Con ogni gambo recante fino a 5 fiori viola-blu con una macchia bianca e gialla al centro. I fiori accattivanti possono estendersi fino a 4 pollici di diametro.

Un membro della famiglia degli iris, può essere spesso visto in natura nelle zone umide della foresta e sulle rive dei torrenti.

Ma è una pianta facile da coltivare sul bordo di un laghetto da giardino. E può resistere fino a 6 pollici di acqua in luoghi che hanno almeno una certa esposizione al sole.

Pickerel Weed

Pickerel è una pianta semi acquatica che cresce in ciuffi con foglie a forma di cuore verde scuro lucide e attraenti fiori blu a spillo.

Quando parzialmente immerso nell’acqua ha foglie galleggianti che possono impedire la crescita eccessiva di alghe a causa dell’ombra che creano. Forniscono anche fogliame in cui i pesci possono nascondersi.

Puoi piantarlo direttamente nel tuo stagno. O in fioriere o vasi. Può essere invasivo a causa del suo apparato radicale rizomatoso. Ma se lo pianti in vasi sommersi, puoi impedire che si diffonda e si impossessi del tuo laghetto o giardino.

Prendersi cura di loro è facile in quanto possono tollerare la maggior parte delle condizioni tranne l’ombra completa e la siccità. Se i gambi iniziano a diventare marroni o gialli, puoi rimuoverli tu stesso per evitare che cadano nel tuo stagno.

Equiseto

Con i suoi steli snodati di colore verde intenso e gli steli che ricordano il bambù, l’equiseto aggiunge un interessante aspetto tropicale per un giardino acquatico.

I suoi steli alti e snelli crescono fino a 24 pollici di altezza e non portano foglie o fiori. Hanno un bell’aspetto sul bordo degli stagni, dove la loro altezza crea un interesse verticale.

Questa pianta è una pianta perenne sempreverde che cresce da corridore. È meglio conservarlo in vasi o fioriere o la sua diffusione aggressiva può iniziare a prendere il controllo del tuo giardino.

L’equiseto può crescere in acque stagnanti di circa 3-4 pollici e in quasi tutti i tipi di terreno.

Prendersi cura delle piante coltivate in acqua

L’acqua non contiene molti nutrienti. E quel poco che c’è sarà utilizzato rapidamente dalle tue piante. Poiché non possono avere accesso ai nutrienti che normalmente estrarrebbero dal terreno, è necessario aiutarli. È possibile aggiungere periodicamente fertilizzanti liquidi oppure acquistare formulazioni progettate per l’idroponica.

Quando si utilizzano fertilizzanti per nutrire le piante coltivate in acqua, è possibile notare che possono accumularsi residui che possono causare ustioni alle radici. Per questo motivo, è importante dare loro un cambio d’acqua regolarmente. E di tanto in tanto sciacquare le piante e i contenitori.

Un’altra cosa che ad alcune persone piace fare è aggiungere uno strato di aggregato di argilla alla base del contenitore dando alle radici un supporto. Conosciuti come LECA (Lightweight Expanded Clay Aggregates), questi piccoli pellet di argilla sono molto porosi e aiutano a fornire ossigeno alle radici e all’acqua.

Questo metodo di coltivazione è noto come idrocoltura. Anche le perle di gel (perle d’acqua) sono un rivestimento popolare da usare.

Una delle cose che amo della coltivazione di piante d’appartamento in acqua è la praticità. Se sei una persona che viaggia molto e non ha tempo per annaffiare le tue piante ogni giorno, questo metodo è per te.

O forse sei un principiante e fai fatica a giudicare quanto innaffia le tue piante quando sono nel terreno. Il che a volte porta ad affogarli con troppo o disidratarli con troppo poco.

Tutto quello che devi fare è tenere d’occhio il livello dell’acqua e assicurarti di mantenerlo riempito e cambiato quando necessario. E i fertilizzanti devono essere usati solo occasionalmente.

Considerazioni finali

Ci sono molte piante che crescono nell’acqua.Dalle piante d’appartamento che aggiungeranno colore e un tocco di natura agli interni grigi delle famiglie. Per piantare piante che prosperano in un ambiente umido e completeranno il perfetto e pittoresco giardino acquatico.

E non dimenticare di far ricrescere le verdure e le erbe. È davvero utile se hai un budget limitato.

È facile iniziare a coltivare piante da interno nell’acqua. Molte piante d’appartamento possono essere coltivate in barattoli e vasi con un piccolo sforzo in più rispetto al cambio occasionale dell’acqua e qualche goccia di utile fertilizzante liquido.

Quindi divertiti e sperimenta.


IDROCOLTURA: 2 Tutorial FAI DA TE da non perdere!


► Prodotti per IDROCOLTURA https://amzn.to/30BOyjM
► Scopri il mio ebook IDROCOLTURA in CASA qui: https://bit.ly/YT105_Ebook_Idrocoltura_in_casa
_________________________________________________________________________________
Idrocoltura, due tutorial per imparare a coltivare in acqua le tue piante di casa senza usare la terra e senza spendere tanti soldi.
L’idrocoltura ha numerosi vantaggi, ecco perchè la stiamo sperimentando in molti. Passare tuttavia le proprie piante dalla terra all’acqua può essere complicato ed alcune volte anche costoso.
Vediamo quindi come fare a coltivare in idrocoltura, o a sperimentare senza spendere molto, riciclando alcune cose che abbiamo già in casa senza rinunciare all’estetica e alla funzionalità
Fammi sapere nei commenti se ti stai preparando anche tu alla primavera e come ti comporterai con le tue piante di casa.
► IDROCOLTURA con tecnica Lechuza https://youtu.be/GtqkMT9UCjY
► I vantaggi della coltivazione in IDROCOLTURA https://youtu.be/58ktxkZ5OHs
► Sansevieria: talea e IDROCOLTURA https://youtu.be/MJZegxIcYzI
_________________________________________________________________________________
I GIARDINI DI ELLIS Allena con me il tuo Pollice Verde
Scopri tutto quello che possiamo fare insieme sul nostro sito http://bit.ly/YT_IGiardiniDiEllis
ALLENIAMOCI INSIEME
➡ IL MIO LIBRO https://igiardinidiellis.it/prodotto/diariodiunaspirantepolliceverde/ DIARIO DI UN’ASPIRANTE POLLICE VERDE
➡ Guida Gratuita http://bit.ly/YT56_GuidaGratuita
➡ Le Schede Plant Focus Gratuite http://bit.ly/YT56_PlantFocus
➡ Ebook Casa Verde Casa http://bit.ly/YT56_eBook
➡ Ebook IDROCOLTURA in CASA qui: https://bit.ly/YT_Ebook_Idrocoltura_in_casa
➡ Ebook PROPAGAZIONE IN CASA https://bit.ly/Ebook_Propagazione_in_casa
➡ Video Corso Terrari http://bit.ly/YT_Terrario Codice Sconto YOUTUBE4U
➡ Video Corso Terrari in Damigiana https://bit.ly/FB_Scopri_Videocorso_TerrarioDamigiana Codice Sconto YOUTUBE4U
➡ Video Corso Kokedama http://bit.ly/YT_Kokedama Codice Sconto YOUTUBE4U
➡ Video Corso Orchidee Base http://bit.ly/YT_Orchidee_Base Codice Sconto YOUTUBE4U

I MIEI PRODOTTI PREFERITI
➡ I miei indispensabili https://amzn.to/2Ow6VEh
➡ I miei Libri di piante https://amzn.to/3cZqrTG
​➡ Cura e protezione delle piante https://amzn.to/3d6td9F
➡ Idrocoltura https://amzn.to/373EB2i
➡ Attrezzatura Video https://amzn.to/371UrdI
Link in affiliazione: acquistando questo oggetti, riceveremo da Amazon una piccola percentuale che ci permette di sostenere il nostro progetto, a te non costa niente di più.

SOSTIENIMI
☕ Vuoi sostenere il nostro canale?
Offrimi un caffè: https://kofi.com/igiardinidiellis

VIENI A TROVARMI ANCHE SUGLI ALTRI CANALI SOCIAL!
➡ INSTAGRAM https://www.instagram.com/i_giardini_di_ellis/
➡ FACEBOOK https://www.facebook.com/igiardinidiellis
➡ NEWSLETTER http://bit.ly/YT_Newsletter_IGiardiniDiEllis
➡LA PALESTRA DEI POLLICI https://www.facebook.com/groups/lapalestradeipollici
_________________________________________________________________________________
NON PERDERTI IL PROSSIMO VIDEO!
► Iscriviti al canale https://www.youtube.com/c/IGiardinidiEllis
Ti piace ascoltare musica rilassante?
► Iscriviti al nostro nuovo canale Wood Vibes Music: https://bit.ly/WoodVibes_Music_YouTube
VIDEO: Roberto Polimeno
http://bit.ly/YT_RobertoPolimeno
Idrocoltura FAIDATE Tutorialpiante

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button