Food

10 piante utili per arredare il bagno

Rate this post

Rate this post

Piante in bagno, utili e belle da vedere

Living, cucina e persino camera da letto: le piante invadono ogni angolo della casa, ora persino il bagno. Contrariamente all’opinione comune, alcune specie vegetali possono essere inserite in questa stanza, donandole un tocco di eleganza e profondità.

Bastano poche piante in bagno per farlo sembrare ancora più grande e accogliente, ma non solo.

CLICCA PER INGRANDIRE LA GALLERY


Effetto jungle in bagno, dal blog Architempore

Effetto jungle in bagno, dal blog Architempore

Effetto jungle in bagno, dal blog Architempore

In bagno, ogni angolo diventa green, dal blog Architempore

In bagno, ogni angolo diventa green, dal blog Architempore

In bagno, ogni angolo diventa green, dal blog Architempore

Angoli green in bagno, da Pinterest

Angoli green in bagno, da Pinterest

Angoli green in bagno, da Pinterest

Le piante in bagno scendono dall'alto (foto: Conversazioni tra Orto e Giardino)

Le piante in bagno scendono dall’alto (foto: Conversazioni tra Orto e Giardino)

Le piante in bagno scendono dall'alto (foto: Conversazioni tra Orto e Giardino)

Il bordo della vasca per accogliere piante da bagno, da Pinterest

Il bordo della vasca per accogliere piante da bagno, da Pinterest

Il bordo della vasca per accogliere piante da bagno, da Pinterest

Piante intorno alla vasca per un bagno in mezzo alla natura, da Pinterest

Piante intorno alla vasca per un bagno in mezzo alla natura, da Pinterest

Piante intorno alla vasca per un bagno in mezzo alla natura, da Pinterest

Alcuni esemplari aiutano a migliorare la qualità dell’aria, assorbendo le sostanze tossiche volatili sprigionate dai detersivi per la pulizia del bagno e dai detergenti per la cura della persona, ma anche dalle lacche, dai solventi, dal legno trattato e dalle vernici dei mobili.

Il terreno dei vasi, inoltre, con i giusti ricambi di acqua e nutrienti, diventa un buon alleato per eliminare i cattivi odori.

Numerosi i benefici pure sull’umore. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che le piante aiutano a rilassarsi e rendono ottimisti. Un buon incentivo per cominciare e finire al meglio le nostre giornate in uno degli spazi domestici più adatti ad accogliere vari esemplari green.

L’umidità perfetta per le piante tropicali

A favorire la crescita e il mantenimento di piante e fiori sono le particolari condizioni di umidità presenti in bagno.

Complici docce e vasche, ogni giorno, questa stanza si riempie di vapore che si concentra su superfici, rivestimenti e sanitari, rendendola ideale ad accogliere le piante da appartamento, soprattutto di origine tropicale, abituate a una concentrazione di umidità medio-alta, compresa tra il 60% e l’80%.

Monitorare la temperatura del bagno per prendersi cura delle proprie piante
Un altro aspetto da considerare è la temperatura. Nei bagni, può esserci un’escursione termica dovuta, da un lato, ai vapori prodotti dall’acqua calda e,dall’altro ai frequenti ricambi d’aria.

È bene, dunque, misurare la temperatura con un termometro, ricordando che le piante da appartamento provenienti da zone tropicali prosperano a una temperatura compresa tra i 15 e i 21°C, mentre le piante da fiore prediligono una temperatura più bassa, compresa tra i 10 e i 15° C.

Cactacee e bulbi da fiore in bagni molto luminosi

Un discorso a parte merita la luminosità: in un bagno con una buona esposizione ci si può sbizzarrire a inserire una grande varietà di specie green. In particolare, il davanzale della finestra, la posizione in cui le piante ricevono la luce solare diretta, è ideale per le succulente come la kalanchoe, apprezzata per la sua robustezza, la facilità di crescita e la bassa richiesta di acqua.

Tra le piante succulente, la kalanchoe è la più indicata in bagno
Via libera poi a cactacee e bromeliacee epifite quali la guzmania, indicati pure il Capsicum annuum, meglio noto come peperoncino ornamentale, e i bulbi da fiore; qui le alternative sono tante, si va dai crochi ai giacinti, dai tulipani ai narcisi.

La luce solare filtrata, quella che attraversa una tenda o alberi prospicienti la finestra, invece, è la condizione preferita dalla maggior parte delle piante da appartamento, in quanto si avvicina molto alla luminosità delle foreste tropicali da cui queste provengono.

La scelta è davvero ampia; tra le specie floreali, ad esempio, troviamo la gardenia e molte varietà di orchidea.

READ  Vendita semi di lenticchie-semi per orto online

L'orchidea in bagno, dal blog Arredare Bagno
Meglio evitare, invece, le piante dalle foglie vellutate, come le gesneria, che possono essere danneggiate dalla condensa del vapore acqueo.

Felce e aloe vera in bagni poco luminosi

Le stanze orientate verso nord, di norma, hanno una sola finestra o un lucernario, magari con vetri opachi, coperti da alberi o costruzioni vicine. La posizione ombreggiata, con luce indiretta, è indicata per le piante che crescono nel sottobosco della foresta, sempre protette dai raggi solari.

Tra le specie più comuni e suggestive con cui è possibile arredare una stanza da bagno poco luminosa troviamo l’aloe vera, il bambù, la begonia, la felce Nephrolepis Exaltata, il ficus benjamin, l’orchidea, la calathea e la sansevieria.

Sono tante le alternative per arredare il bagno con le piante, da Pinterest
Inoltre, se l’ambiente è poco luminoso, possiamo aggiungere degli specchi che aumentano la luce disponibile, riflettendola e favorendo così la crescita delle piante.

È utile anche tinteggiare le pareti o rivestirle con materiali di colore chiaro (bianco, crema, giallo in tutte le sue tonalità) che riflettono la luce, rendendo il bagno ancora più confortevole e accogliente per noi e per le nostre piante.

Soluzioni per bagni senza finestre

Tante le soluzioni per regalare un tocco green persino a un bagno senza finestre.
In un ambiente cieco, infatti, esiste la possibilità di usare la luce artificiale per integrare e sostituire quella naturale.

In alternativa, per rendere il tutto ancora più semplice, possiamo mettere nella stanza un unico vaso con fiori recisi colorati.

Piante officinali e fiori secchi in un bagno senza finestre, da Coltivare Facile
Un’opzione originale poi è quella di appendere al soffitto, ad altezze diverse, piccoli mazzetti di piante officinali per profumare lo spazio, da sostituire una volta secchi.
Rivolti con le foglie e i fiori verso il basso, doneranno al nostro bagno un’allure romantica e bohémienne.

Anche un bagno piccolo può tingersi di verde

Persino una stanza da bagno di piccole dimensioni può essere arredata con le piante.

Tutti i bulbi da fiore, difatti, occupano poco spazio e possono essere inseriti in ambienti ristretti. In particolare, i bulbi possono essere coltivati con terriccio universale e contenitori privi di fori di drenaggio; si possono usare, quindi, vasi ornamentali di ogni tipo o riciclare, ad esempio, contenitori di porcellana.

La primula è perfetta in un bagno di piccole dimensioni, da Pinterest
Le piante bulbose, inoltre, richiedono un’irrigazione moderata e una luce solare filtrata, ad esempio da una semplice tenda.

Quali specie prediligere?
È possibile scegliere piante da fiore da interni come la violetta persiana, la browallia, l’anthurium, la campanula e la primula. Via libera alla coltivazione in bagno anche per la caladium, la coleus e la begonia rex.

Molti esemplari, poche cure

Le specie vegetali e floreali che possiamo collocare nella stanza da bagno sono davvero tante, adatte a soddisfare varie esigenze pratiche ed estetiche, anche se non si possiede uno spiccato pollice verde.

Bastano pochi accorgimenti, infatti, per prendersi cura delle piante da bagno.

Innanzitutto, le annaffiature devono essere moderate, in quanto questo ambiente domestico già di suo risulta essere particolarmente umido. È consigliato intervenire quando il terriccio è secco al tatto, meglio al mattino quando l’attività delle piante è massima.

Le piante da bagno vanno annaffiate con moderazione, da leitv
Pure l’apporto di sostanze nutritive deve essere limitato. Di norma, si concima in primavera e in estate, ogni due settimane, con concimi liquidi, ma solo per le piante in vasi di diametro superiore ai venticinque centimetri. Per le altre, è sufficiente il rinvaso una volta l’anno.

Almeno una volta al mese, invece, occorre pulire il fogliame delle piante da bagno, le quali tendono a sporcarsi più facilmente per gli schizzi di sapone, shampoo, talco o spray.
Se il fogliame è fitto, conviene immergere le foglie in acqua per non lavarle singolarmente.

READ  Bouganville in vaso: cura, esposizione, potatura, foto e ispirazioni

Occorre pulire con regolarità le foglie delle piante da bagno, da Pinterest
È opportuno ricordare poi che tutte le piante hanno la tendenza a ruotare le foglie verso la fonte luminosa. Per ottenere uno sviluppo più armonioso, dunque, è necessario controbilanciare questa tendenza, girando periodicamente i vasi.

Non solo portavasi: ecco come sistemare le piante in bagno

Dal tetto al pavimento, ogni angolo del bagno può essere arricchito con piante e fiori.

Nella zona beauty, ad esempio, si possono mettere delle piccole cactacee. Sul davanzale della finestra, invece, si può ricreare un colorato corner fiorito, sfruttando bottiglie e vasetti di vetro di diverse dimensioni da impreziosire con nastri di raso o con della corda.

Chi dispone di spazi più grandi, invece, può sfruttare l’area vicino alla vasca da bagno per posizionare dei vasi più grandi direttamente a terra; ideali le foglie di banano o di Monstera che regalano un suggestivo effetto jungle.

Basta un'asse di legno per realizzare un angolo green nella vasca da bagno, da Pinterest
L’idea in più? Basta prendere un’asse di legno da dipingere con la nuance dominante della stanza o con il nostro colore preferito, poggiarla su una parte della vasca e metterci sopra piccoli esemplari green, ci sembrerà così di fare il bagno in un bosco o direttamente immersi nel verde di una foresta.


Arredare casa con le piante – Giungla in bagno!


Arredare il bagno con le piante è il primo video della nuova playlist Arredare casa con le piante.
Quali sono le considerazioni da fare per scegliere le piante giuste per il bagno?
Dove posizionarle e quali è meglio comprare?
Avere tante piante in bagno contribuisce ad aumentare la sensazione di benessere ad inizio giornata ma anche prima di andare a dormire, il bagno è una delle stanze in cui amo di più creare una piccola giungla.
Le piante in bagno inoltre spesso trovano le migliori condizioni per crescere sane ed approfittano della buona umidità della doccia. Il microclima del bagno infatti, se è presente anche una buona luce, è davvero ideale per coltivare le nostre piante di casa che si sentiranno immerse in una foresta pluviale.
Ogni pianta infatti, perchè possa essere felice nelle nostre case, dovrebbe ritrovare delle condizioni che le ricordino le sue origini. Il nostro compito in qualità di aspiranti pollici verdi è tentare di creare le migliori condizioni possibili affinchè questo possa avvenire.
Se questo video ti è piaciuto e pensi che questo tema di come arredare con le piante sia interessante, fammelo sapere nei commenti, presto potrei crearne altri per mostrare altre stanze della casa.
LINK UTILI
Il mio ebook Casa Verde Casa: https://igiardinidiellis.it/ebookcasaverdecasa/
Il mio libro cartaceo Casa Verde Casa: https://amzn.to/2XgAXxe
Prova gratuita Kindle Unlimited: https://amzn.to/2Qa8sx9
VIDEOCORSO Kokedama: https://igiardinidiellis.it/videocorsi/realizzaunkokedama/
CONTATTI
Sito web: https://igiardinidiellis.it/
Instagram: https://www.instagram.com/i_giardini_di_ellis/?hl=it
Facebook: https://www.facebook.com/igiardinidiellis/
Community Facebook: https://www.facebook.com/groups/449824268967445/
Iscriviti alla newsletter: https://igiardinidiellis.it/palestradeipolliciguidagratuita/

VIDEO SUGGERITI
7 piante facili per la casa Lista per pollici neri
https://www.youtube.com/watch?v=17ZRbg24eM\u0026t=287s
7 piante per case poco luminose
https://youtu.be/0uOs3LLPjWs
Piante d’appartamento: le 5 buone abitudini
https://www.youtube.com/watch?v=xheTxL_3QvE\u0026t=411s
piante d’appartamento e concimazione
https://www.youtube.com/watch?v=fI4my2ySGiw\u0026t=36s

Strumenti Videomaking
Fotocamera https://amzn.to/3hVRoGZ
Ottica https://amzn.to/3hUsrf9
Microfono https://amzn.to/33jYpNN
Treppiede https://amzn.to/33jYpNN
Luce https://amzn.to/31bQmQF
Memoria interna https://amzn.to/3gi3jhW
Memoria esterna https://amzn.to/2Ez3qrq

VIDEO:
Roberto Polimeno
https://www.robertopolimeno.com/
MUSICHE CC:
Scott Holmes Little idea
Beatseeker Music Never Forget
arredarecasaconlepiante homejungle

Related Articles

Trả lời

Email của bạn sẽ không được hiển thị công khai.

Back to top button